1° Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica a Gianvito Martino del San Raffaele di Milano

Al premio, realizzato dall’Associazione Italiana del Libro con il patrocinio di CNR e Biblioteche di Roma, hanno partecipato quasi 400 tra libri e pubblicazioni e oltre 700 autori. Al secondo e al terzo posto si sono classificati il fisico Ugo Amaldi e Giovanni Caprara del Corriere della Sera. Con il libro “Il cervello gioca in difesa. Storie di cellule che pensano”, edito da Mondadori Education, il neurologo Gianvito Martino, direttore della Divisione di Neuroscienze del San Raffaele di Milano, ha vinto il 1° Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica bandito dall’Associazione Italiana del Libro con il patrocinio del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e delle Biblioteche di Roma.Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Ugo Amaldi, figura di spicco della fisica italiana, con il libro “Sempre più veloci. Perché i fisici accelerano le particelle: la vera storia del bosone di Higgs”, pubblicato da Zanichelli, e Giovanni Caprara, responsabile delle pagine scientifiche del Corriere della Sera, con “Storia italiana dello spazio. Visionari, scienziati e conquiste dal XIV secolo alla stazione spaziale”, edito da Bompiani. Al Premio – dedicato alle opere edite in Italia nell’ultimo anno – hanno partecipato, tra libri e pubblicazioni, quasi 400 opere di oltre 700 autori italiani, tra cui moltissimi ricercatori e docenti universitari.La giuria del premio – composta da 50 personalità del mondo scientifico italiano – Gianvito Martino, Il cervello gioca in difesa. Storie di cellule che pensano, Mondadori Education, 2013. «L’attacco è la miglior difesa». Il nostro organismo è un’imponente macchina biologica predisposta ad attaccare per difendersi dai numerosi aggressori che ci circondano. In questa lotta, il cervello gioca un ruolo strategico per la nostra salute e per la nostra sopravvivenza come specie. Siamo dove viviamo e ciò che incontriamo giorno dopo giorno; siamo la conseguenza di un incontro (galante?) tra l’uomo di Neanderthal e i Denisoviani, ma anche dello stress che quotidianamente affrontiamo. Noi «siamo», solo perché siamo capaci di interagire con l’ambiente che ci circonda e che orchestra la nostra evoluzione di esseri viventi. L’ambiente è però mutevole e inquinato da pericoli, inaspettati e

ass libroimprevedibili, che mettono a repentaglio il nostro «io biologico». Perciò, in miliardi di anni, abbiamo sviluppato un imponente congegno di difesa, il sistema immunitario, che discrimina tra ciò che si deve combattere e ciò di cui non possiamo fare a meno. Un gioco rischioso e molto più raffinato di quanto ci si potesse aspettare solo pochi anni fa: un gioco sofisticato di tatticismi e strategie, che deriva dall’azione sinergica e concertata di tutti gli organi e tessuti, cervello in primis. Proprio sulle inedite interazioni tra cervello (fisico e psichico) e sistema immunitario intende soffermarsi questo libro: anticorpi e cellule staminali, ghiandole e ormoni, certo, ma anche sorprendenti meccanismi di contrattacco, esperienze accumulate nel tempo e nei tessuti come cicatrici indelebili, che vengono ricordate per poter essere ripercorse o accuratamente evitate, tra automatismi biologici e riflessività .Gianvito Martino, medico, neurologo, dirige la Divisione di Neuroscienze dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano. È Honorary Professor alla Queen Mary University of London, presidente della International Society of Neuroimmunology, fondatore e coordinatore scientifico della European School of Neuroimmunology. È tra i fondatori di BergamoScienza. Tra le sue pubblicazioni: Il cervello. La scatola delle meraviglie (2008), La medicina che rigenera. Non siamo nati per invecchiare (2009), Identità e mutamento. La biologia in bilico (2010), libro vincitore del Premio Fermi Città di Cecina 2011 per la divulgazione scientifica. Acquista il libro, clicca qui. Prezzo: € 15,00

Promuovi la tua attività Green con Good News, per un mondo più verde! Clicca qui: ECO partners

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, con una tua donazione ≈ un € x un sorriso
Redazione & Pubblicità Tel. 380 2664166 Scrivi a: goodnews@goodnews.ws

Futuro Verde: la Casa Ecologica con Bioedilizia e Energie Alternative

Come depurare l’acqua del rubinetto risparmiando soldi e guadagnando salute

Share This Post