Home » PRO-CULTURE, Promozione Pro-Territory

L’acqua e l’essere umano. La linfa vitale nella storia della cultura e nelle credenze religiose

Inserito da

L’acqua ha avuto una parte importantissima nel progresso delle prime culture arcaiche, che vivevano delimitate lungo i grandi corsi d’acqua dell’Oriente: il Nilo per gli Egiziani, l Tigri e l’Eufrate per le civiltà mesopotamiche (Sumeri, Babilonesi e Assiri), lo Huang Ho (Fiume Giallo) per la Cina, l’Indo e il Gange per l’India.  I grandi specchi d’acqua fluviali rappresentavano una possibilità per la più rilevante fecondità del terreno e per la comodità degli spostamenti, ma definivano una strutturazione sociale più articolata indispensabile per gestire gli scontri per le risorse e per sostenere la realizzazione e mantenimento di maestosi complessi di irrigamento e di difesa dalle alluvioni. Inferiore, ma non marginale, fu altresì la rilevanza dei mari interni, principalmente il mare Mediterraneo, che agevolavano i mercati e le relazioni intellettuali fra popolazioni distanti, con la nascita di culture più che altro indirizzate al traffico commerciale (principalmente i Fenici). La rilevanza dell’acqua è affermata nelle credenze

religiose e nelle varie filosofie sin dalle epoche arcaiche. Numerose religioni adorano divinità connesse all’acqua o i corsi d’acqua (ad esempio, il Gange è una divinità femminile per l’induismo). E divinità speciali, chiamate Ninfe, esistono nelle leggende greche a custodia di determinati fonti d’acqua. L’acqua,  fu valutata una sostanza primordiale da molte popolazioni, pure parecchio distanti tra esse; a dimostrazione in Cina venne assimilata con il caos, da cui ha avuto nascita il cosmo e  nella Genesi compare già nel secondo versetto, precedentemente della luce e delle terre emerse. Pure il filosofo ellenico Talete aggregò l’acqua all’inizio di tutte le realtà oggettive e affermò che la sua fluidità è in grado di rendere comprensibile anche i cambiamenti delle cose stesse. Ugualmente in Polinesia l’acqua venne considerata la materia prima fondamentale. Con la crescita dei primi sistemi filosofici, l’acqua venne accostata da pochi diversi principi originari senza restare priva della sua rilevanza. In tutte le culture arcaiche era parecchio sparsa l’opinione che la complessità del creato potesse essere relazionata alla mescolanza di pochi principi costitutivi: l’acqua,  il fuoco, la terra e l’aria e nell’ipotesi una quinta sostanza. Così nei paesi asiatici il taoismo cinese comprende l’acqua fra i suoi cinque elementi con terra, fuoco, legno e metallo. In Occidente anche Empedocle (492 a.C. circa – 430 a.C. circa) incluse l’acqua fra i quattro elementi fondamentali, come Platone nel Timeo immise l’etere. Lo stesso Aristotele (384 a.C. – 322 a.C.) riteneva che la sostanza fosse costituita dall’influenza reciproca dei quattro elementi indicati da Empedocle. La

necessità dell’acqua per lo sbocciare della vita colpì tante civiltà. Nella lingua sumera per esempio “a” significa sia “acqua” sia “generazione”. In quasi tutte le religioni, perciò, l’acqua è divenuta una metafora di rinascita e per questo di benedizione di Dio. E’ presente nei rituali di “purificazione” e di nuova nascita di numerosi credi religiosi, nei riti di immersione del battesimo cristiano per esempio e nelle abluzioni dell’ebraismo e dell’islam. Ugualmente nello scintoismo l’acqua è adoperata nei rituali di purificazione di esseri umani o posti. Il mito sapienziale mistica ebraica della Qabbalah riconosce nell’acqua il contrassegno della SefirahChessed manifestante l’attributo sacro della compassione, della cortesia e della grandezza; tanti i rapporti della Torah all’acqua, anche sua rappresentazione. Secondo l’interpretazione ebraica il medesimo termine Ebreo, in Ebraico Yivrì, manifesta quello che arriva da oltre il fiume ed è presente nella Bibbia ebraica utilizzato per la prima volta riguardo ad Avraham. Il termine ebraico che traduce il vocabolo acqua, Maim, se associato al termine Esh, fuoco, forma il termine Shamaim che indica Cielo: si pensa difatti che i Cieli mostrino l’unione di acqua e fuoco. Kalogeros Steel≈ Segnalazione: Acquasheire; Giovane e dinamica si sta contraddistinguendo per la sua competenza. Specializzata nella vendita e assistenza tecnica di distributori, erogatori e depuratori di acqua potabile per utenza domestica e professionale. Sopralluoghi e progetti gratuiti. Visita il sito: Acquasheire. N.d.R.

Promuovi la tua attività Green con Good News, per un mondo più verde! Clicca qui: ECO partners

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, con una tua donazione ≈ un € x un sorriso

Redazione & Pubblicità Tel. 380 2664166   Scrivi a: goodnews@goodnews.ws

Futuro Verde: la Casa Ecologica con Bioedilizia e Energie Alternative

Come depurare l’acqua del rubinetto risparmiando soldi e guadagnando salute