Home » Misteri

Un inquietante straniero nel buio della notte del 15/2. Sta arrivando l’asteroide e passerà vicinissimo…

Inserito da

Un oscuro asteroide “rasenterà” il nostro mondo il 15 febbraio, transitando a soltanto 28,000 km dalla Terra. La grande pietra proveniente delle profondità dello spazio ha un diametro di 50 metri e pesa 130.000 tonnellate. I particolari di tale arcaico asteroide (2012 DA1), sono superficiali. Nessuna determinazione delle dimensioni della sua stazza è fruibile. Dalla sua luminosità, gli studiosi calcolano abbia un diametro di circa 50 metri. Il composto è ignoto e si specula che il suo insieme pesi approssimativamente 130.000 tonnellate. Quello che si conosce è che non avrà collisione con il nostro beneamato pianeta Terra, almeno non adesso e neppure a breve scadenza.”La sua traiettoria può essere misurata alquanto accuratamente adoperando la banca dati europea per gli asteroid NEODyS”

ha affermato Detlef Koschny, capo del programma near-Earth objects (oggetti vicini alla Terra) dell’Ufficio SSA (Space Situational Awareness) dell’ESA. “Siffatti conteggi rivelano che un urto con il globo terrestre può essere scartatato con certezza per almeno cento anni.” Il 15 febbraio, l’asteroide farà il suo transito più vicino al nostro mondo e viaggerà alla velocità di circa 28.800 Km/h e a una lontananza di solamente 28.000 Km. “Tale percorso è all’interno dell’anello geostazionario, dove sono collocati tanti dei satelliti delle telecomunicazioni” sostiene Detlef. “Non c’è rischio per questi satelliti in ogni modo, poiché l’asteroide giungerà “da sotto” e non incrocerà l’anello geostazionario’asteroide farà il suo transito più vicino alla Terra alle 20:40 italiane del 15 febbraio 2013. “Se tale corpo celeste fosse composto di ferro e urtasse contro la Terra, sarebbe capace di produrre un cratere simile al Meteor Crater vicino a Flagstaff, Arizona, di 1,5 km” ha dichiarato Detlef. “però, ciò non succederà.” Fonte: ESA Agenzia Spaziale Europea. – Si stima che, se dovesse urtare il nostro mondo, la collisione genererebbe un’energia pari a 2,4 megatoni. Per paragone, la bomba atomica di Hiroshima ha liberato un’energia di 16 chilotoni, in altre parole 150 volte inferiore… N.d.R.


Pubblicizza la tua attività Green con Good News, l’unione fa la forza! Clicca qui: ECO partners

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, con una tua donazione ≈ un € x un sorriso
Redazione Tel. 0574 442669 Pubblicità Tel. 0574 1746090

Scrivi a: goodnews@goodnews.ws

Save the Children lotta per i diritti dei bambini in tutto il mondo
Acquista subito i tuoi libri: consegna gratuita se spendi almeno 19 €!