Home » Eventi e spettacoli, University News

Stromboli: trabocchi lavici… & Terremoti e grandi eventi atmosferici nella mostra “Dal cielo alla terra”

Inserito da

Dalla mattinata del 23 dicembre 2012, sono avvenuti ripetuti trabocchi lavici dalla terrazza craterica dello Stromboli, che hanno generato piccole colate di lava nei settori settentrionale e nord-occidentale della Sciara del Fuoco. Inoltre il rapido accumulo di brandelli lavici ancora fluidi ha spesso generato piccoli flussi; tali fenomeni sono stati accompagnati da numerose frane. I maggiori trabocchi sono avvenuti la sera del 23 dicembre (verso nord), il 25-27 dicembre 2012 (verso nord-ovest), e la mattina del 7 gennaio 2013 (verso nord-ovest). I punti di emissione erano posti poco sotto l’orlo della bocca esplosiva più settentrionale della terrazza craterica. Negli intervalli fra gli episodi effusivi maggiori, dai punti di emissione è stata emessa lava a tassi estremamente bassi, risultando nel rotolamento di numerosi blocchi incandescenti. A volte, si sono formate delle piccole colate lunghe poche decine di metri, come la mattina del 10 gennaio 2013. L’emissione delle colate è stata in tutti i casi preceduta, e spesso anche accompagnata, da una intensa attività esplosiva sulla terrazza craterica. – Terremoti e grandi eventi

atmosferici nella mostra “Dal cielo alla terra”: Un sismoscopio a mercurio del 1784, un tromometro a prisma del 1875, un microsismografo a doppio pendolo del 1894. E ancora: un razzo antigrandine della seconda metà del XX secolo, uno psicrometro a fionda di inizio ‘900 e un solarimetro registratore del 1924. Sono alcuni dei pezzi in mostra a Firenze in occasione di “Dal cielo alla terra”, esposizione che dal 17 gennaio al 31 maggio 2013 (Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi, Firenze) racconta la storia della sismologia e della meteorologia in Italia e soprattutto in Toscana dall’Ottocento a oggi. Una raccolta unica a livello internazionale, realizzata grazie al contributo di molti enti di ricerca nazionali e internazionali – uno fra tutti l’INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – che ci aiuta a capire come e se è possibile tenere sotto osservazione i fenomeni sismici e le implicazioni del meteo sulla nostra quotidianità.L’esposizione parte dai primi passi pionieristici della storia della sismologia e della meteorologia e arriva fino ai giorni nostri, ora che gli aggiornamenti meteo sono calcolati al minuto e le scosse sismiche, registrate in tutto il mondo, si leggono su Twitter. “Dal cielo alla Terra – meteorologia e sismologia a Firenze dall’Ottocento a oggi” Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi Via Cavour 5/Via de’ Ginori 12. – Dal 17 gennaio  al 31 maggio 2013.  9 – 18, tutti i giorni (chiusa il mercoledì) Ingresso libero. Per maggiori informazioni clicca qui: Dal cielo alla terra. Fonte: INGV Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia


Pubblicizza la tua attività Green con Good News, l’unione fa la forza! Clicca qui: ECO partners

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, con una tua donazione ≈ un € x un sorriso
Redazione Tel. 0574 442669 Pubblicità Tel. 0574 1746090

Scrivi a: goodnews@goodnews.ws

Save the Children lotta per i diritti dei bambini in tutto il mondo
Acquista subito i tuoi libri: consegna gratuita se spendi almeno 19 €!