Tecnologie e disabilità, a Handimatica i videogame accessibili

A Bologna dal 22 al 24 novembre, l’anteprima di “Nicolas Eymerich”, il primo videogioco anche per non vedenti. Corse in auto con il simulatore dotato di comandi speciali e un “serious game” per calarsi nei panni di chi ha difficoltà con lettere e numeri. Non solo studio, lavoro e assistenza. Tecnologie e ausili possono migliorare la qualità della vita delle persone disabili in ogni ambito della vita, tempo libero compreso. Videogiochi per tutti e simulatori 3D per divertirsi, ma anche per conoscere le difficoltà che deve affrontare chi ha una difficoltà sensoriale oppure nella lettura e nel calcolo, sono sotto i riflettori di Handimatica 2012, la nona edizione della mostra-convegno delle tecnologie per la disabilità, organizzata dalla Fondazione ASPHI Onlus dal 22 al 24 novembre a Bologna presso gli spazi dell’Istituto superiore Aldini Valeriani – Sirani (via Sario Bassanelli 9). Nel corso delle tre giornate, a Handimatica si

potrà provare in anteprima “Nicolas Eymerich, Inquisitore: La Peste”, il nuovo videogame (www.eymerich.it) in distribuzione a partire dal 16 novembre, sviluppato dall’italiana TiconBlu con la consulenza di Asphi. Ispirato alle gesta dell’omonimo inquisitore protagonista dei libri di Valerio Evangelisti, nonché personaggio storico realmente esistito, “Eymerich” è il primo videogioco “friendly” per non vedenti grazie alla modalità “Audiogame”: la descrizione sonora di ambienti e azioni permette, infatti, anche a chi non vede, di muoversi tra villaggi di appestati, covi di eretici e boschi infestati, interagendo con una trama fatta di enigmi, misteri e avventure nel Medioevo. Dal fantasy alle quattro ruote: a Handimatica gli appassionati di corse potranno salire a bordo di “GuidaTuPro”, un simulatore che (giovedì 22 alle ore 15) sarà messo alla prova anche dal campione Alex Zanardi, testimonial della manifestazione. Frutto della collaborazione tra TiconBlu, Osservatorio per l’educazione stradale della Regione Emilia-Romagna e Asphi, “GuidaTuPro” è un videogioco attraverso cui cimentarsi in diverse situazioni di guida, che ha anche un importante scopo educativo: ci sono missioni in cui bisogna rispettare il codice della strada per evitare di fare incidenti e perdere punti della patente, un’altra (la “Ecodrive”) in cui si deve adottare uno stile di guida “soft” per consumare e inquinare meno, e altre ancora in cui sperimentare i rischi della guida sotto l’effetto di alcol e stupefacenti. Inoltre, grazie alle tecnologie messe a punto dall’azienda Handytech specializzata nell’allestimento di veicoli speciali, il videogame è utilizzabile anche da chi ha disabilità motorie: controlli completamente personalizzabili

consentono, infatti, di correggere la traiettoria del veicolo non solo attraverso il volante, ma anche tramite la scansione (visiva e vocale) oppure, semplicemente, muovendo la testa. Calarsi nei panni di chi ha difficoltà nella lettura e nella scrittura di lettere e numeri (dislessia, disgrafia e discalculia) è, infine, quello che promette “ComeSe”, un “serious game” in 3D progettato da Fondazione Asphi e TIconBLU con il contributo di Fondazione IBM Italia. Attraverso la navigazione di ambienti immersivi, con “ComeSe” è possibile capire come i dispositivi digitali – computer, calcolatrici parlanti, lavagne multimediali – possano essere d’aiuto a scuola tanto nell’apprendimento quanto nell’insegnamento. Il software è strutturato in due parti complementari, gioco e approfondimento, che ne fanno un interessante strumento educativo da utilizzare anche in ambiente scolastico. Il programma completo di Handimatica è disponibile su: handimatica. La Fondazione Asphi è una organizzazione non profit che da oltre trent’anni opera per l’integrazione delle persone disabili nella scuola, nel lavoro e nella società attraverso l’uso delle tecnologie informatiche e della comunicazione. Dai primi anni ‘90 Asphi organizza a cadenza biennale Handimatica, mostra-convegno sulle tecnologia per la disabilità, che nel tempo è diventata un riferimento unico su scala nazionale.


Pubblicizza la tua attività Green con Good News, l’unione fa la forza! Clicca qui: ECO partners

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, con una tua donazione ≈ un € x un sorriso
Caro amico lettore, Good News è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare buone notizie. Inviaci le tue proposte (articoli, foto e video).
Segreteria Redazione Tel. 0574 442669
Promozione & Pubblicità Tel. 0574 1746090

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

Con Sorgenia sei libero di scegliere l’energia pulita! …e per 24 mesi il prezzo dell’energia può solo scendere. Scopri Libero 24!

Gas&Luce per la tua Attività sono più convenienti online con Edison!


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Share This Post