Il 20 maggio la festa delle oasi WWF “la festa della natura per salvare le coste italiane”

Domenica 20 maggio apertura gratuita di 100 Oasi WWF e 27 riserve del Corpo Forestale con l’appello WWF per proteggere 3 paradisi costieri in Sardegna, Puglia e Veneto: via SMS o chiamata al 45503 oppure, fino al 26, agli sportelli UniCredit di tutta Italia. I programmi della Festa regione per regione su www.wwf.it. Domenica 20 maggio, in tutta Italia, torna la Festa delle Oasi WWF, quest’anno dedicata al mare e alle coste da  salvare. Una vera  celebrazione della natura  italiana  che aprirà gratuitamente al pubblico  circa 100 aree naturali protette dal Panda, 27 riserve del Corpo Forestale dello Stato e, novità dell’ultima ora, altre quattro  riserve  naturali  che  hanno  voluto  di  partecipare  alla  festa  (mappa  e  programmi  su  www.wwf.it). Una domenica da trascorrere all’aria aperta per scoprire i segreti della

natura italiana, conoscere chi ogni giorno la protegge  e  dare  il  proprio  aiuto  perché  quest’azione  quotidiana  di  tutela  sia  ogni  giorno  più  forte  ed efficace. Dopo il successo dell’edizione 2011 che ha permesso di salvare due boschi, il WWF ha infatti lanciato la  campagna  di  raccolta  fondi  “Un  mare  di  Oasi  per  te”,  per  proteggere  tre  preziose  aree  costiere  e trasformarle  in  baluardi  di  natura  protetta  da  conoscere  e  frequentare:  la magnifica  distesa  di  dune  alte sabbiose e macchia mediterranea a Scivu ad Arbus,  in Sardegna, dove si vuole  far nascere una nuova Oasi WWF,  i  5  km  di  spiaggia  che  costeggiano  l’Oasi  Le  Cesine,  in  Salento,  coperta  da  uno  strato  di  rifiuti  da bonificare, l’Oasi WWF Golena di Panarella, alle porte del Delta veneto del Po, il cui fragile ambiente umido va  ripristinato  e  protetto,  tre  simboli  delle  coste  italiane  a  rischio,  di  cui  il  dossier WWF  “Coste:  il  profilo fragile dell’Italia” (scaricabile)  ha raccontato emergenze  e minacce.  Si  dona  fino  al  20 maggio  al  numero  45503*  oppure,  fino  al  26 maggio,  presso  gli  sportelli UniCredit di tutta Italia*.  “La  natura  ha  bisogno  del  nostro  aiuto  –  ha  detto  Fulco  Pratesi,  presidente  onorario  del WWF  Italia  –  e conoscerla  da

vicino,  nelle  Oasi  e  nelle  Riserve  di  tutta  Italia,  è  il modo migliore  per  capirne  la  bellezza  e l’importanza. Da  quarant’anni  le Oasi  proteggono  ambienti  preziosissimi  e  specie  rare  e  a  rischio  estinzione, grazie all’aiuto di migliaia di sostenitori che le aiutano e le frequentano. Per questo, invitiamo tutti a partecipare alla grande festa di domenica e a sostenere questa nuova sfida per proteggere i nostri paradisi costieri.” Le oltre 100 Oasi WWF, che rappresentano il più grande sistema di aree protette privato d’Europa, tutelano oltre 30.000 ettari di spiagge, boschi, fiumi, montagne,  lagune e  i più  importanti habitat della penisola, danno  rifugio  a  fenicotteri  rosa,  istrici,  lontre,  anatre  selvatiche,  pelobati  foschi,  picchi  neri,  caprioli,  aquile  reali  e migliaia  di  specie  animali  e  vegetali,  di  cui molte  a  rischio  estinzione. Un  patrimonio  inestimabile  di  natura, aperto tutto l’anno alla fruizione del pubblico, frequentata da 400.000 visitatori l’anno di cui gran parte sono  ragazzi delle scuole, in cui lavorano centinaia di guardie e esperti locali, in cui si coltivano prodotti biologici, in cui si insegna a grandi e piccoli l’importanza di rispettare la natura.“la festa della natura per salvare le coste italiane”. Fonte WWF Italia

Caro amico lettore, Good News è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare novità positive.Inviaci le tue proposte (articoli, foto e video).

Segreteria Redazione Tel. 0574 442669
Promozione & Pubblicità Tel. 0574 1746090

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, facendo una donazione.

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

GOODNEWS Cerca il Meglio per te

^ SHOPPING ^

Share This Post