Ci Sono Messaggi che Fanno Battere il Cuore…

Con un SMS o una telefonata al numero 45507, è possibile donare 2 o 5 euro per salvare oltre 300 bambini gravemente cardiopatici nati in Africa, Asia, Est Europa. L’iniziativa promossa dalla Fondazione “aiutare i bambini” è valida dall’8 al 28 febbraio 2012. Nel mondo ogni anno nascono circa 1.000.000 di bambini affetti da cardiopatie e malformazioni cardiache congenite. Di questi circa la metà avrebbe bisogno di un intervento chirurgico entro il primo anno di vita. Ma in molti Paesi in Africa, Asia o Est Europa mancano le strutture e il personale medico per realizzare operazioni così complesse. La Fondazione “aiutare i bambini” attraverso la campagna “Cuore di bimbi” raccoglie fondi per inviare in missione all’estero equipe di medici italiani volontari, specializzati in operazioni al cuore sui bambini. Per il 2012 sono previste 8 missioni all’estero, nei seguenti Paesi: Kazakistan (con il team degli Ospedali Riuniti di Bergamo), Uzbekistan (con un team misto degli Ospedali Riuniti di Bergamo e dell’Ospedale Niguarda di Milano), Eritrea (con il team dell’Ospedale G. Pasquinucci di Massa) e infine Cameroun (con il team del Policlinico di San Donato Milanese). Cambogia, Nepal e Sudan sono invece i tre Paesi nei quali la Fondazione sosterrà i costi di 110 operazioni. Mentre 20 bambini arriveranno in Italia dal Kosovo e dallo Zimbabwe per essere operati.Per sostenere tutti questi interventi e salvare la vita di 310 bambini gravemente cardiopatici

servono 250.000 euro. Tutti possono contribuire a sostenere la campagna “Cuore di bimbi” della Fondazione “aiutare i bambini”: il valore della donazione è di 2 euro con un SMS al numero 45507 da telefono cellulare Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile o CoopVoce oppure con una chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TeleTu. Chiamando il 45507 da rete fissa Telecom Italia, Infostrada o Fastweb la donazione è, a scelta, di 2 oppure 5 euro. L’iniziativa è valida dall’8 al 28 febbraio 2012. Per informazioni: www.aiutareibambini.it. Durante ogni singola missione all’estero, della durata mediamente di una settimana, i medici volontari riescono ad operare circa dieci bambini, e a visitarne un centinaio. Ma il loro compito non si limita a questo: hanno un ruolo importante anche nella formazione dei medici locali e nel verificare la presenza di attrezzature adeguate presso gli ospedali del posto. Se invece sul posto sono presenti strutture e medici, la Fondazione copre i costi delle operazioni per le famiglie che non sono in grado di sostenerli. Infine, nel caso in cui manchino sia le strutture sia i

medici, i piccoli pazienti vengono portati in Italia per essere operati direttamente nel nostro Paese. Attraverso queste diverse modalità, dal 2005 ad oggi sono stati operati e salvati 490 bambini. Sostengono l’iniziativa della Fondazione “aiutare i bambini” anche alcuni personaggi del mondo dello spettacolo da tempo vicini ad “aiutare i bambini”: Federica Panicucci, protagonista dello spot televisivo e radiofonico realizzati per promuovere la campagna, Max Pisu e Anna Valle. Fondazione “aiutare i bambini” Onlus, “aiutare i bambini” è una Fondazione italiana nata nel 2000 con lo scopo di dare un aiuto concreto ai bambini poveri, ammalati, senza istruzione o che hanno subito violenze fisiche e morali. La Fondazione è una ONLUS riconosciuta dalla legge e interviene in Italia e nel mondo con progetti di accoglienza, assistenza sanitaria, emergenza, educazione e adozione a distanza. In undici anni di attività, “aiutare i bambini” ha sostenuto più di 770.000 bambini, finanziando oltre 670 progetti di aiuto in 69 Paesi del mondo. Il Bilancio della Fondazione è pubblico e certificato. www.aiutareibambini.it. – Alex Gusella Ufficio stampa.

Caro amico lettore, Good News è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare novità positive.Inviaci le tue proposte (articoli, foto e video).

Segreteria Redazione Tel. 0574 442669
Promozione & Pubblicità Tel. 0574 1746090

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, facendo una donazione.

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

GOODNEWS Cerca il Meglio per te

^ SHOPPING ^

Share This Post