Acqua d’Italia: Tutta da Bere

Aqua Italia (Associazione delle aziende costruttrici e produttrici di impianti per il trattamento delle acque primarie) federata ad Anima – Confindustria ricorda che l’acqua del rubinetto in Italia non ha nulla da invidiare a quella in bottiglia e invita tutti a berla come fa già il 74% degli italiani (Fonte: CRA Nielsen 2010 per Aqua Italia). L’acqua dei nostri rubinetti è buona, sicura e controllata. I Decreti legislativi n. 31/2001 e n. 27/2002, attuativi della direttiva 98/83/CE, rappresentano le norme di riferimento per la qualità dell’acqua destinate al consumo umano. Quest’ultima infatti subisce due tipi di controllo analitico chimico-fisico e microbiologico: interno, di responsabilità del Gestore del Servizio idrico integrato, effettuato in laboratori interni, e esterno, effettuato dalle Aziende Usl insieme alle Arpa

territorialmente competenti [ Fonte: Legambiente, marzo 2010]. I controlli annui obbligatori aumentano a seconda del volume di acqua distribuito ogni giorno. Ad esempio, un acquedotto che eroga ogni giorno tra i 100 e 1000 m3 di acqua e che serve circa 5000 abitanti, subisce 5 controlli all’anno. Per le acque minerali, invece, è prevista un’analisi annua (Decreto 29 dicembre 2003, art. 3). I parametri da rispettare, quindi, sono fissati e controllati per legge e i comuni che non riescono a rispettarli possono richiedere fino a tre deroghe di tre anni ciascuna. In questo periodo di tempo i gestori della rete devono risolvere le problematiche e comunicare lo stato dell’arte ai residenti. Nella maggior parte dei casi, però, le deroghe chieste in Italia sono dovute alle caratteristiche geologiche del suolo e non ai problemi di inquinamento antropico. L’acqua, infatti, attraversando le rocce scioglie alcune sostanze che nelle zone vulcaniche sono soprattutto arsenico e fluoro. Questo non significa che l’acqua sia tossica, infatti, il limite europeo è calcolato su un consumo di 2 due litri al giorno per settant’anni! Per garantirsi un’acqua sempre perfetta, comunque, è sufficiente installare gli adeguati trattamenti domestici rivolgendosi ad aziende specializzate e competenti. Sul sito www.aquaitalia.it è presente l’elenco di tutti gli associati che operano nella piena trasparenza e correttezza rispettando il Codice Etico redatto in collaborazione con le principali Associazioni per le tutela dei consumatori. Fonte: Ufficio Stampa Associazione Aqua Italia

Caro amico lettore, Good News è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare novità positive.Inviaci le tue proposte (articoli, foto e video).

Segreteria Redazione Tel. 0574 442669
Promozione & Pubblicità Tel. 0574 1746090

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, facendo una donazione.


Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

GOODNEWS Cerca il Meglio per te

 

^ SHOPPING ^

Good News, good, news, network, positive, uplifting, l’agenzia di buone notizie e ufficio comunicati stampa online di informazione alternativa e positiva, di salute naturale ecoturismo bioedilizia, agricoltura biologica, alimentazione naturale, energie alternative fantascienza, misteri, parapsicologia, lavoro etico, autoaiuto, selfhelp, webreader, sapere.it,

Share This Post