Home » Eventi e spettacoli

STASERA… Guarda che Luna!

Inserito da

Il 19 marzo la Luna raggiungerà un valore di minima distanza dalla Terra e ci apparirà, quindi, più grande del solito. Sarà l’occasione per tornare a guardare il nostro satellite con curiosità, in attesa del prossimo Moonwatch Party in programma ad ottobre. Se nei prossimi giorni la Luna vi sembrerà un poco più grande del solito avete proprio buon occhio: il nostro satellite sta infatti per raggiungere uno dei suoi valori di minima distanza dalla Terra, circa 356.500 chilometri. Questo minimo non veniva toccato dal 1992. Nel corso di questi 19 anni sono comunque stati toccati altri valori di minimo. Non è un caso ma una conseguenza delle variazioni periodiche nell’orbita della Luna dovute alle perturbazioni gravitazionali esercitate dal Sole. A causa di queste variazioni, anche il punto di minima distanza dalla Terra, il cosiddetto perigeo, varia di posizione oscillando tra un valore massimo e uno minimo. Proprio quest’anno, il 19 marzo per l’esattezza, il perigeo toccherà un suo valore minimo. Non solo: il 19 la Luna sarà piena e soprattutto sarà sabato, un insieme fortunato di situazioni che renderà ancora più interessante l’evento, nuvole permettendo. Per tutti gli appassionati della Luna ricordiamo inoltre che anche quest’anno l’INAF -Istituto Nazionale di Astrofisica parteciperà al Moonwatch Party, l’iniziativa della NASA che coinvolge tutto il mondo. La scorsa edizione in Italia vi furono decine di migliaia di adesioni con conferenze, appuntamenti nei planetari e decine di piazze dove si sono raccolti curiosi e inguaribili romantici che alla Luna o con la Luna hanno dedicato i propri pensieri. Quest’anno si replica l’8 ottobre: c’è ancora tempo ma vale la pena segnare l’appuntamento in agenda. Fonte: Istituto Nazionale di Astrofisica inaf.it ~ Il termine “luna” deriva dall’omonimo latino luna dalla radice indoeuropea leuk- di luce, come leuksna ossia la luminosa, come nell’avestico raoxsnà (la brillante), il sanscrito ciandrà-mas (luna brillante) e il greco σελήνη (da σέλας, brillio, splendore), esempi che mantengono il significato di la lucente, sebbene siano di diverse etimologie. La Luna è spesso protagonista in molte mitologie e credenze popolari. Le numerose divinità lunari sono spesso femminili, come le dee greche Selene e Artemide, e le loro equivalenti romane Luna e Diana. Si possono trovare anche divinità maschili, come Nanna o Sin dei Mesopotamici, Thoth degli Egiziani, Men dei Frigi. N.D.R.

Caro amico lettore, Good News è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare novità positive.

Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti).

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, facendo una donazione.


Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

GOODNEWS Cerca il Meglio per te

 

^ SHOPPING ^

Good News, good, news, network, positive, uplifting, l’agenzia di buone notizie e ufficio comunicati stampa online di informazione alternativa e positiva, di salute naturale ecoturismo bioedilizia, agricoltura biologica, alimentazione naturale, energie alternative fantascienza, misteri, parapsicologia, lavoro etico, autoaiuto, selfhelp, webreader, sapere.it,