Home » GoodPeople

Appello UNICEF per i bambini della Libia

Inserito da

L’UNICEF ha lanciato oggi un appello di raccolta fondi per 7,2 milioni di dollari per rispondere ai bisogni immediati di donne e bambini colpiti dalle violenze in Libia e per far fronte all’incombente minaccia di una crisi umanitaria su più vasta scala. Questo primissimo appello servirà per aiutare nelle prossime 8 settimane 190.000 bambini e donne colpiti dalla crisi che sta dilaniando la Libia (60.000 in Tunisia, 30.000 in Egitto e 100.000 in Libia). Dal suo Ufficio regionale in Medio Oriente e Nord Africa l’UNICEF ha iniziato a mobilitare proprio personale per un rapido intervento. Due squadre di tecnici sono già state inviate in Egitto e Tunisia per intervenire nei settori acqua, sanità e igiene; protezione dei bambini; salute e nutrizione. Sono in corso trattative per preparare una presenza operativa in Libia. E’ stato composto un team di risposta immediata di 14 persone, pronto a distribuire aiuti sul campo. Nell’area l’UNICEF lavora in stretta collaborazione con le Agenzie delle Nazioni Unite e l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM). Quasi 100.000 persone sono già scappate oltre frontiera per

sfuggire alle violenze e al conflitto in Libia. Fino a 40.000 persone hanno attraversato il confine dalla Libia in Tunisia, mentre si stima che 55.000 persone abbiano attraversato il confine con l’Egitto Dopo la prima ondata di profughi, costituita prevalentemente costituito da uomini (soprattutto cittadini rimpatriati e migranti di paesi terzi), ora un numero crescente di cittadini libici sta lasciando il paese con le proprie famiglie in condizioni di estrema vulnerabilità.Anche tu puoi aiutare i bambini della Libia con una donazione all’UNICEF, tramite: – c/c postale 745.000, causale: “Emergenza Nord Africa” – on line su questo sito oppure chiamando il numero verde UNICEF 800745000 – cc bancario Banca Popolare Etica IBAN IT51 R050 1803 2000 0000 0510 051“Emergenza Nord Africa” i Comitati locali dell’UNICEF presenti in tutta Italia. 2 marzo 2011. Fonte: unicef.it

 

Caro amico lettore, Good News è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare novità positive.

 

Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti).

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, facendo una donazione.


 

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

GOODNEWS Cerca il Meglio per te

^ SHOPPING ^

Good News, good, news, network, positive, uplifting, l’agenzia di buone notizie e ufficio comunicati stampa online di informazione alternativa e positiva, di salute naturale ecoturismo bioedilizia, agricoltura biologica, alimentazione naturale, energie alternative fantascienza, misteri, parapsicologia, lavoro etico, autoaiuto, selfhelp, webreader, sapere.it,