Home » GoodPeople

La Festa dell’Albero 2010

Inserito da

Il 19 – 20 e 21 Novembre coltiviamo la biodiversità Piantumazione di alberi ed altre iniziative in tutta la penisola. Prende il via la sedicesima edizione della Festa dell’Albero di Legambiente: per tutto il week end  i ragazzi delle scuole, i cittadini e le amministrazioni pubbliche daranno vita ad una serie di iniziative in tutta Italia dedicate alla piantumazione di alberi, per rendere i luoghi in cui viviamo più belli, verdi e respirabili. Un’azione concreta di lotta ai cambiamenti climatici e prevenzione del dissesto idrogeologico, ma anche un’occasione per focalizzare l’attenzione sull’importanza che il verde riveste nel mantenimento degli equilibri ambientali del Pianeta. Nel week-end dedicato alla Festa dell’albero Legambiente affiancherà ai classici temi del rispetto del verde e della lotta all’inquinamento, l’impegno per la conservazione dell’habitat e dell’ecosistema, in linea con l’anno internazionale della biodiversità proclamato dall’Onu. “L’Italia è il Paese con il livello più alto di biodiversità in Europa e conservare questa ricchezza è un nostro dovere prioritario – ha dichiarato Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente -. Questo enorme patrimonio naturalistico rappresenta un capitale di valore inestimabile per tutti noi: maggiore biodiversità significa rafforzare le difese contro le aggressioni esterne, siano esse

rappresentate dai cambiamenti climatici o dai dissesti idrogeologici, dall’introduzione di organismi geneticamente modificati o all’attività di deforestazione. Più biodiversità significa, in definitiva, migliore qualità della vita per chi abita oggi un territorio e per le generazioni future che lo faranno domani”. La biodiversità è anche il tema centrale del concorso di poesia per ragazzi di questa edizione. Dopo il successo dello scorso anno infatti, Legambiente e Susanna Tamaro, testimonial dell’iniziativa,  propongono il concorso a premi “Biodiversi”: gara di versi in rima per i bambini dai 7 ai 13 anni e, in collaborazione con la casa editrice Giunti, la lettura animata del libro “Il cerchio magico” che racconta il rischio della perdita degli alberi e dell’estinzione di flora e fauna. (info su) Inoltre, per il quarto anno consecutivo Anve, l’Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori, e Legambiente rinnovano il reciproco impegno per la riduzione dell’effetto serra con l’operazione “1.000.000 di alberi per il clima”: per almeno cinque anni i vivai dell’Anve manterranno a dimora un milione di arbusti che contribuiranno significativamente all’assorbimento del carbonio in eccesso. “E’ il quarto anno che Anve dà pieno appoggio all’organizzazione della Festa dell’Albero di Legambiente – ha dichiarato Maurizio Lapponi, presidente di Anve – mantenendo a dimora una quantità rilevante di alberi per dare un segno tangibile della lotta che anche i vivaisti possono portare avanti contro i mutamenti climatici. Lo slancio con cui i vivaisti di Anve hanno partecipato a questa iniziativa dimostra l’interesse professionale che il mondo del Verde ha nel richiamare l’attenzione di tutti verso l’inquinamento urbano e gli impegni di riduzione delle emissioni climalteranti che gli Stati devono assumersi. Rappresentando un settore fondamentale

dell’agricoltura italiana, ai vivaisti spetta infatti il difficile compito di indicare le linee per uno sviluppo sostenibile, capace anche di intercettare le nuove domande di un mercato sempre più difficile”. Le iniziative che da Nord a Sud si susseguiranno nelle giornate del 19, 20 e 21 sono tantissime e con la realizzazione di nuove aree verdi, oltre a riqualificare il territorio, contribuiranno a veicolare messaggi importanti: il 21 novembre a Potenza la Banda del Cigno di Legambiente e i ragazzi del progetto Pogas “I giovani cambiano il clima che cambia”  piantumeranno alberi in via Londra per riqualificare l’area circostante; rivalutare una zona della città è anche l’obiettivo che si pongono i volontari del circolo Hippocampus di Polignano a Mare (BA) insieme al Comune, alla Polizia Municipale e al Corpo Forestale dello Stato di Monopoli con l’iniziativa di piantumazione che si svolgerà sabato 20; nella stessa giornata, a Rossano (CS), Legambiente, Comune e Coldiretti, si incontreranno per mettere a dimora nel giardino della scuola d’infanzia Madre Isabella De Rosis gli alberi donati da Afor e dare un segnale di valorizzazione del territorio; i volontari del circolo Sila avvieranno due progetti di adozione di aree verdi a San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza. Qui i ragazzi disabili del Centro A.di.Fa. (Associazione Disabili e Famiglia) si occuperanno delle piante autoctone che verranno piantumate in località Olivaro il 19 Novembre, mentre il 21 saranno messi a dimora alcuni alberi presso l’area antistante lo stadio comunale, che verranno poi “adottati” dai ragazzi dei circoli sportivi; anche gli enti e le scuole che si sono date appuntamento il 20 presso il Bosco San Benedetto di Montecorvino Pugliano a Pontecagnano (SA) avvieranno un percorso di adozione per questo luogo;  a Lanciano (Ch) invece i ragazzi della scuola pianteranno pini e alberi da frutta insieme a esperti del settore agrario e forestale. Nello stesso giorno a Vigevano (PV) Legambiente e il Corpo forestale dello Stato piantumeranno alberi nei cortili di tutte le scuole del paese e realizzeranno laboratori manuali e di lettura nella biblioteca per ragazzi. Per la Festa dell’albero a Faenza (RA), il 20 Novembre in Piazza del Popolo il

circolo Lamone distribuirà piantine e ghiande con istruzioni per la piantumazione e la cura; è dedicata alla preservazione della biodiversità anche la giornata del 21 organizzata da Legambiente a Torre San Giovanni (LE), in collaborazione con il Comune ed altre associazioni, che prevede la piantumazione di specie autoctone per recuperare punti paesaggistici e rimboschire aree del Parco Regionale “Litorale di Ugento” precedentemente colpite da incendi. A Mirano (VE) si avvierà la realizzazione del parco Fluviale Fiume con i volontari di Legambiente, WWF e Italia Nostra che si incontreranno presso l’Area Nati Novi per mettere a dimora piante autoctone. Sono alberi di protesta quelli che saranno piantati a Marzaglia, in provincia di Modena, sul tracciato della futura autostrada Campogliano – Sassuolo e, sempre nel modenese, il 21 novembre, 50 nuovi alberi e un frassino dedicato al sindaco ambientalista Angelo Vassallo andranno a rinverdire un’area sulla quale alcune associazioni hanno avviato un progetto culturale di contrasto. Tra i partner tecnici dell’iniziativa, Fiskars sostiene la Festa dell’albero mettendo a disposizione prodotti da giardinaggio che agevoleranno le operazioni di piantumazione. “Fiskars è da sempre impegnata a svolgere la sua attività compatibilmente con l’ambiente, minimizzando l’inquinamento e utilizzando materie e metodi di lavorazione che non siano nocivi o dannosi alla natura. Fiskars è, inoltre, promotrice del progetto OrangeThumb che coinvolge dipendenti, cittadini e istituzioni in un percorso di cittadinanza attiva volto a riqualificare i giardini pubblici – sottolinea  Alessandra Maggi, direttore marketing di Fiskars Brands Italia s.r.l.- per questo siamo onorati di essere partner di questa importante iniziativa volta a salvare i nostri alberi”. La festa dell’albero è organizzata in collaborazione con ANVE e con il patrocinio del Corpo Forestale dello Stato. Ufficio stampa Legambiente

Caro amico lettore, Good News è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare novità positive.


Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti).

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, fai una donazione

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

GOODNEWS Cerca il Meglio per te

^ SHOPPING ^

Good News l’agenzia di buone notizie e ufficio comunicati stampa online di informazione alternativa e positiva, di salute naturale ecoturismo bioedilizia, agricoltura biologica, alimentazione naturale, energie alternative fantascienza, misteri, parapsicologia, lavoro etico, autoaiuto, selfhelp, webreader, sapere.it