Home » Buone Notizie

Educazione Sessuale: Il Ginecologo in classe piace al 90% degli studenti italiani

Inserito da

LA SIGO: “INSEGNANTI, SIAMO A DISPOSIZIONE”. AL VIA CORSI VIA CHAT.  Il kit per l’educazione sessuale della Società scientifica già distribuito ad oltre il 10% dei ragazzi delle superiori, è ormai un modello in Europa. La prof.ssa Graziottin: “Ora serve il supporto del Ministro”. Milano, 24 settembre 2010 – In 12 mesi oltre 250.000 studenti italiani hanno seguito in classe corsi di educazione sessuale: per il 90% sono stati estremamente utili, l’83% spera possano continuare, al 75% sono serviti per chiarire i dubbi e diventare “più competenti”. È il bilancio positivo di un’esperienza unica in Europa: per la prima volta una società scientifica, quella di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), è riuscita a formare il 10% dei ragazzi delle superiori, in un solo anno e contando unicamente sulle proprie forze. Come? Con un vero e proprio kit, uniforme e certificato, fornito ai ginecologi che effettuano interventi nelle scuole. L’iniziativa è ormai considerata un caso a livello internazionale perché si è riusciti a rendere omogeneo un percorso formativo finora lasciato alla “buona volontà” dei singoli. “Ma il nostro obiettivo è coprire tutti gli istituti – afferma la prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia del San Raffaele Resnati di Milano, in occasione di un incontro

nel capoluogo lombardo per presentare la quarta Giornata Mondiale della Contraccezione che si celebrerà in tutto il pianeta il 26 settembre –. Chiediamo agli insegnanti di diventare nostri ‘alleati’: da oggi è infatti attiva sul sito sceglitu.it una nuova sezione, a loro dedicata, dove potranno richiedere l’intervento dell’esperto in collegamento via chat con la classe. In questo modo, anche chi non trova sul proprio territorio un medico disponibile, potrà organizzare una lezione vera e propria. Useremo la rete per raggiungere a tappeto i giovani e colmare una lacuna tutta italiana”. Nel nostro Paese da un secolo si studia una proposta di legge che possa mettere tutti d’accordo (la prima è del 1910) ma il risultato è che oltre 2 milioni di studenti delle superiori non hanno mai ricevuto informazioni qualificate su contraccettivi, infezioni, consultori o pap-test. “Stiamo rispondendo ad un’esigenza concreta – ribadisce anche il prof. Emilio Arisi, Consigliere SIGO – ma per un salto di qualità l’intervento delle Istituzioni è inevitabile. Chiediamo al Ministro Gelmini che strumenti come il nostro kit possano venire adottati ufficialmente e che l’educazione sessuale diventi materia curricolare”. I vantaggi

si misurano in primo luogo nella prevenzione di gravidanze indesiderate e aborti: “Se una teenager rimane incinta – continua la Graziottin – , 8 volte su 10 decide di non tenere il bambino. L’altro grande pericolo sono le malattie sessualmente trasmissibili: a Milano si registra un caso al giorno di sifilide e l’Hiv, nei giovani tra i 14 e i 24 anni, è la seconda infezione più diffusa. Ma i risvolti di un’adeguata formazione sono più ampi. È fondamentale anche per educare al rispetto di sé e dell’altro e abbattere fenomeni come bullismo, abuso di sostanze e violenza: in Italia il 70% degli stupri è compiuto dal partner”. Fra i materiali distribuiti dalla Società scientifica, poster sugli apparati riproduttivi, una panoramica su tutti i metodi anticoncezionali, un magazine per gli studenti, guide per insegnanti e genitori, test e l’agenda della SIGO: 16 mesi di consigli per mantenere alta giorno per giorno l’attenzione sulla salute sessuale. Il diario può essere richiesto nel sito (sarà a disposizione dei primi 100 consultori/ginecologi che ne faranno domanda per consegnarli ai ragazzi) o scaricato nella versione digitale come applicazione per il pc.  Intermedia Ufficio stampa “Scegli tu”

 

Caro amico lettore, Good News è un progetto aperto e accetta la collaborazionedi chiunque abbia voglia di far circolare novità positive.


Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti).

Sostieni l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie, fai una donazione

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

GOODNEWS Cerca il Meglio per te

^ SHOPPING ^

Good News l’agenzia di buone notizie e ufficio comunicati stampa online di informazione alternativa e positiva, di salute naturale ecoturismo bioedilizia, agricoltura biologica, alimentazione naturale, energie alternative fantascenza, misteri, parapsicologia, lavoro etico, autoaiuto, selfhelp, webreader, sapere.it