Apoteca, in farmacia entrano i robot…

APOTECA chemio: il robot che prepara le medicine chemioterapiche. Un altro passo avanti tutto italiano per il connubio medicina-robotica: la Loccioni Humancare, in partnership con il sito Alfa presso l’ospedale regionale di Ancona, ha realizzato APOTECA chemo. Si tratta di un macchinario automatizzato che si occupa della preparazione dei composti chemioterapici intravenosi. Questo sistema robotizzato è in grado di pesare principi attivi e soluzioni, ricostituire i farmaci in polvere, dosare i componenti operando con un braccio meccanico ed attuatori dedicati, allestire siringhe, sacche, dispositivi di infusione, scaricare i materiali usati in sicurezza. In questo modo è tutelata anche l’igiene, garantita da una camera ad autocontenimento. Grazie ad APOTECA chemo, il personale addetto è tutelato completamente, non dovendo entrare in contatto con i farmaci ad alto rischio. Il processo si svolge in una camera chiusa, progettata per prevenire e contenere ogni forma di contaminazione. Dopo che il farmacista ha pianificato i cicli di preparazione delle terapie, inviate dai reparti, entra in gioco l’operatore che carica il sistema con i farmaci appropriati oltre che con siringhe, sacche e pompe elastomeriche. Il robot a 6 assi rimuove la soluzione in eccesso dalle sacche, pesa tutti i materiali che vengono inseriti nella camera di preparazione e prepara la soluzione finale. Una sicurezza in più per la preparazione dei farmaci oncologici, dato che questi medicinali sono personalizzati paziente per paziente e questo ne aumenta i rischi di errore nella preparazione manuale, oltre che per la pericolosità stessa dei composti altamente tossici. Loccioni humancare ha quindi sviluppato il primo sistema automatico per il dosaggio dei farmaci citostatici.  –  Il rapido processo di sviluppo continuo messo in atto da Loccioni humancare, grazie alla stretta partnership con il sito Alfa presso l’ospedale regionale di Ancona e al coinvolgimento dei responsabili di farmacia e dei tecnici operatori delle altre strutture italiane, ha permesso ulteriori e significativi passi avanti con APOTECA chemo: l’automazione diventa più veloce, più interconnessa, più semplice. APOTECA chemo automatizza completamente il complesso e critico compito associato alle preparazioni dei composti chemioterapici intravenosi. APOTECA chemo è un sistema robotizzato in grado di pesare principi attivi e soluzioni, ricostituire i farmaci in polvere, dosare i componenti operando con un braccio meccanico ed attuatori dedicati, allestire siringhe, sacche, dispositivi di infusione, scaricare i materiali usati in sicurezza. I pazienti sono tutelati da soluzioni tecnologiche

di ultima generazione quali il riconoscimento automatico dei prodotti, il controllo di tutte le pesate e un sistema di etichettatura basato su barcode per la tracciabilità totale. L’igiene assoluta è garantita da una camera ad autocontenimento ISO 5 (in accordo con la norma ISO 14644).  Il personale addetto viene protetto da accidentali esposizioni limitando l’interazione con i farmaci ad alto rischio solo al carico e scarico degli oggetti. Il resto del processo si svolge in una camera chiusa, progettata per prevenire e contenere ogni forma di contaminazione. Il farmacista pianifica i cicli di preparazione delle terapie che vengono inviate dai reparti. L’operatore carica il sistema con i farmaci appropriati e i consumabili necessari, siringhe, sacche, pompe elastomeriche. Il robot a 6 assi rimuove la soluzione in eccesso dalle sacche, pesa tutti i materiali che vengono inseriti nella camera di preparazione e prepara la soluzione finale. cytostatic drugs compounding.  La preparazione manuale dei farmaci oncologici è particolarmente critica perché: – l’estrema personalizzazione per paziente moltiplica le possibilità di errore – i farmaci sono altamente tossici e lo scarto è ridotto fra dosaggio terapeutico appropriato e prevalenza della tossicità – c’è un elevato rischio professionale dovuto alla prolungata esposizione ad agenti cancerogeni durante la preparazione e la somministrazione dei citostatici con conseguente difficoltà nel reperire e motivare personale che voglia sottoporsi a tale rischio – la gestione della informazione relativa a prescrizione, allestimento e materiali, somministrazione e tracciabilità dei processi è di fondamentale importanza: un semplice errore di trascrizione può avere conseguenze gravi sul paziente. The development of automation.  Loccioni humancare ha sviluppato il primo sistema automatico per il dosaggio dei farmaci citostatici, installato ed in funzione in Italia presso centri di cura di grande rilievo per il territorio: AO Bolognini di Seriate, AO Policlinico Umberto I – Roma, AO San Camillo-Forlanini – Roma, AO “San Carlo” – Potenza, I.F.O. – Roma, Ospedale di Belcolle – Viterbo, Ospedale di Livorno (Usl 6 Toscana), Ospedali Riuniti di Ancona, Ospedale “San giovanni Battista” – Foligno (ASL 3 Umbria), Ospedale “San Vincenzo” – Taormina. Inoltre, i sistemi prodotti da Loccioni humancare per il dosaggio dei farmaci oncologici, sono stati installati, con la collaborazione di partner internazionali, in oltre trenta unità in vari paesi del mondo:

Inghilterra, Stati Uniti, Turchia, Cecoslovacchia, Francia, Malesia, Taiwan. Design for excellence.  APOTECA chemo è frutto della conversazione attiva non solo con le persone del sito Alfa, ma anche con lo studio di Isao Hosoe, ingegnere aerospaziale e designer vincitore di quattro Compassi d’Oro. Design for perfomance. La nuova gestione delle liste di carico, i nuovi posizionamenti, un nuovo taglio di siringhe utilizzate, la piattaforma di design, le modifiche strutturali e i nuovi percorsi. robot, migliorano nettamente le performance di velocità rispetto a qualunque tecnologia concorrente sul mercato. Integration for quality.  In ogni sistema è il dialogo fra le parti a garantire efficienza e sicurezza. Con APOTECA chemo le informazioni accompagnano il paziente durante la terapia oncologica: l’oncologo prescrive, il farmacista controlla, il tecnico preparatore esegue le istruzioni di APOTECA chemo e il farmaco sicuro viene reinviato in reparto per essere somministrato al paziente. Sicurezza ed integrità della informazione, tracciabilità totale, massimo livello di controllo. Validation for safety. I test di convalida effettuati mediante protocolli controllati all’interno di farmacie ospedaliere dimostrano una corretta integrazione della tecnologia APOTECA chemo nella routine operativa. Care for the best practice. Ogni ospedale ha proprie esigenze e modalità di lavoro e l’integrazione della tecnologia nei processi ospedalieri richiede attenzione e cura. Per questo non esiste un solo APOTECA ma ogni APOTECA è su misura per portare il massimo valore nelle varie situazioni. La scelta di APOTECA è il primo passo di una partnership continua con Loccioni humancare, per migliorare continuamente efficienza, accuratezza e sicurezza. Technical features.  La Community APOTECA chemo si incontra e si confronta continuamente per progettare il miglioramento continuo e la qualità totale. Quando APOTECA chemo entra a pieno regime nelle attività della farmacia, allora le conversazioni si fanno più forti e continue. Loccioni Academy prevede corsi di formazione per nuovo personale presso il gruppo Loccioni per dare continuità all’uso del sistema. Il post sales è a diretto contatto con la Ricerca e Sviluppo per ascoltare le esigenze di ogni singolo utente (oncologo, farmacista, tecnico preparatore, paziente): le proposte vengono analizzate, riunite, e concorreranno a generare le nuove funzionalità di APOTECA.   fonte humancare.loccioni.com

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

GOODNEWS Cerca il Meglio per te

^ SHOPPING ^

Share This Post