E’ partita la clima-car del WWF

16/11/2009 – E’ partita stamattina la clima-car del WWF, l’auto elettrica che da oggi fino al 18 dicembre girerà Roma in vista della fatidica Conferenza di Copenaghen. Il direttore Scientifico WWF Gianfranco Bologna alla partenza della “clima-car”E’ partita stamattina – con a bordo uno spassosissimo equipaggio composto da Antonello Dose e Marco Presta della trasmissione Radio Rai “Il Ruggito del Coniglio” – la ‘clima-car’ del WWF, l’auto elettrica che da oggi fino al 18 dicembre girerà per le vie, le piazze, i mercati, le sedi istituzionali e giornalistiche di tutta Roma in un serrato roadshow per il clima in vista della fatidica Conferenza di Copenaghen ormai alle porte. La clima-car, munita di webcam e computer, porterà sul tetto il countdown con i giorni che mancano al Summit, mentre all’interno è una vera e propria urna virtuale in cui tutti i cittadini potranno registrare il proprio “Voto per la Terra” e un video-messaggio, facendo sentire la massima pressione possibile sui leader del pianeta affinché a Copenhagen raggiungano un accordo sul clima equo, ambizioso, efficace e vincolante. I voti raccolti nella capitale si aggiungeranno a quelli di milioni di cittadini che da tutto il mondo stanno votando in una mobilitazione web senza precedenti e verranno prima visualizzati online su una speciale mappa di Google aggiornata di continuo, e poi, il 16 dicembre, saranno portati direttamente a Copenhagen e mostrati su un grande mappamondo luminoso collocato davanti alla sede del vertice dove saranno riuniti i Capi di Stato.

Stamattina il viaggio inaugurale della clima-car ha portato gli irrefrenabili eco-Conigli Dose e Presta dalla sede Rai di Via Asiago fino al Teatro Roma, dove hanno fatto irruzione, tra centinaia di studenti, alla proiezione del film sul cambiamento climatico “The Age of Stupid”, organizzata dal WWF e dal IX Municipio di Roma per le scuole della capitale. Al termine dell’evento – a cui hanno partecipato anche Susi Fantino, presidente del IX Municipio di Roma, Antonello Pasini, ricercatore del CNR (Institute of Atmospheric Pollution Research), Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia, Vanessa Ranieri, presidente del WWF Lazio – i “Conigli” hanno consegnato lo striscione “Ogni voto per la Terra è un voto per te” ai ragazzi, che hanno poi registrato attraverso la webcam della ‘clima-car’ i propri video-messaggi per i leader del pianeta. “Nel momento culminante di questo fatidico ‘Anno del Clima’, la nostra campagna chiede l’aiuto delle persone, partendo dai ragazzi che rischiano di vedere gli effetti più tragici del riscaldamento globale – ha dichiarato Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia – Abbiamo creato un canale che consente a tutti di manifestare ai governanti la volontà degli elettori presenti e futuri perché a dicembre, a Copenaghen, sia raggiunto un accordo davvero capace di fermare i cambiamenti climatici. La voce dell’opinione pubblica è essenziale per impedire che i politici pensino soltanto all’oggi, al giorno per giorno: oggi il mondo ha disperatamente bisogno di veri leader, capaci di preservare e dare un senso al futuro, di trasformare la più grande sfida mai affrontata dalla civiltà umana in una opportunità, quella della terza rivoluzione industriale, quella della sostenibilità”.

La clima-car WWF, prodotta dall’azienda italiana Micro-Vett, leader del settore e fornitore ufficiale di veicoli elettrici per il Comune di Copenaghen, rappresenta anche un’importante occasione per sensibilizzare il grande pubblico sull’impatto del settore trasporti, responsabile di oltre il 28% delle emissioni di gas serra in Italia e del 23% delle emissioni globali, oltre che sulla necessità di ridurre la propria impronta di carbonio preferendo stili di vita e modelli di consumo sostenibili. Il WWF Italia ritiene infatti che l’efficienza energetica dei mezzi elettrici sia nettamente superiore a quella dei motori a scoppio, e indica come via da perseguire un incremento dell’utilizzo di auto elettriche alimentate da un mix energetico che privilegi sempre più le fonti rinnovabili, le cui emissioni sono prossime allo zero, a scapito delle fonti fossili, carbone in primis, assolutamente da evitare per l’elevatissimo impatto ambientale.  Micro-Vett >> La campagna “Un voto per la Terra – Vote Earth” rappresenta il momento cruciale delle iniziative organizzate per l’Anno del Clima dalla campagna Generazione Clima del WWF, a chiusura di un intero anno di azioni di sensibilizzazione, mobilitazione, relazioni con le imprese e pressing sulle istituzioni, con l’obiettivo di avviare un nuovo futuro nel segno della sostenibilità e vincere la sfida dei cambiamenti climatici. Antonello Dose e Marco Presta della trasmissione Radio Rai “Il Ruggito del Coniglio” hanno dato il via al roadshow della “clima-car” e hanno inaugurato proprio lunedì 16 novembre il “Coniglio Point” del WWF, il primo nella sede di un’associazione, che va ad aggiungersi alla rete di punti di ascolto pubblici in tutta Italia dove fino a giugno 2010 sarà possibile ascoltare la trasmissione. fonte wwf.it


Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

Share This Post