Home » Buone Notizie

Italia: sul litorale romano guerriero di 5mila anni fa

Inserito da

guerriero di Torre AsturaA disturbarne il riposo è stato alla fine il mare, arrivato a lambire la tomba che nessuno mai aveva scoperto e violato per cinquemila anni. E’ stata l’acqua, raccontano oggi carabinieri dei beni culturali e archeologi, a provocare il ritrovamento sulla spiaggia di Torre Astura – litorale sud di Roma – della sepoltura, ancora ricca di tutto il suo corredo di vasi e di lance, di un guerriero vissuto nel terzo millennio avanti Cristo, in piena età del rame. Scoperta eccezionale, spiegano gli esperti, anche perché la tomba del guerriero, che ha più o meno la stessa età della celeberrima mummia di Similaun trovata sulle Alpi Venoste nel 1991, attesta per la prima volta la probabile presenza lungo quella costa di una necropoli eneolitica e dunque di una comunità umana organizzata. Giovane, non molto alto (la tomba è lunga in tutto un metro e settanta centimetri e larga 85 centimetri) il guerriero di Torre Astura è vissuto, secondo gli archeologi che ne hanno studiato i resti, intorno al 2500 avanti Cristo. E potrebbe essere morto in battaglia, come ipotizzano i carabinieri, visto che tra le ossa del suo costato, gli archeologi hanno ritrovato la punta di una freccia in selce. Il cadavere era stato adagiato su un letto di argilla, le gambe distese, le braccia piegate sul ventre. Accanto a lui un corredo di sei vasi. Il più grande, a forma di fiasco era vicino ai piedi, due tazze accanto al fianco destro, tre vasi più piccoli accanto al fianco sinistro. Ma a sottolineare che si trattava di guerriero, accanto al vasellame erano state deposte le armi, frecce e pugnali, anch’essi fabbricati in selce. fonte new.ticinonews.ch

logo-108x89123
Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws