Home » Buone Notizie

Segnali positivi e incoraggianti dal fatato mondo dei fiori…

Inserito da

~ Le Fate Ignoranti ~ Fioreria
Via Magnolfi, 62 Prato
Tel. 0574 24755

Bouquet da sposa,
Oggetti d’arte e dipinti,
Addobbi per cerimonie e funebri,
Idee regalo e complementi d’arredo

“L’erbaccia è una pianta di cui non sono state ancora scoperte le virtù”.
Ralph Waldo Emerson

Questa intervista mi è piaciuta moltissimo e sopratutto perche ricca di umanità…Due grandi amiche che lavorano insieme, fanno un attività che amano e felicissime dei rispettivi matrimoni alle porte. Elisa e Valentina sono le titolari del negozio di fiori
~ Le Fate Ignoranti ~. Giovani, costruttive, ottimiste, dinamiche e simpatiche. Trasmettono voglia di fare e intraprendere. Direi due pratesi Doc… Penso che in questo caso la loro Pratesità faccia rima con felicità

Significato e Linguaggio dei fiori
Il cosiddetto linguaggio dei fiori, conosciuto anche come florigrafia, fu un modo di comunicazione piuttosto sviluppato nell’Ottocento, per cui i fiori e gli allestimenti floreali venivano utilizzati per esprimere sensazioni che non sempre potevano essere pronunciate. Il linguaggio dei fiori giapponese è chiamato Hanakotoba.
Le sfumature del linguaggio sono oggi quasi del tutto dimenticate, ma le rose rosse implicano ancora la passione, l’amore romantico; le rose rosa un affetto minore; le rose bianche indicano ancora virtù e castità; e le rose gialle significano ancora amicizia o devozione. Mentre queste possono non essere le esatte traduzioni dei sentimenti Vittoriani, i fiori mantengono ancora il significato.
Anche comunemente conosciuti sono i girasoli, i quali possono significare o sussiego o rispetto. La margherita significa innocenza o purezza. L’iris rappresenta un messaggio inviato. Una viola significa pensieri, un tulipano riguardo, e un filo di edere significa fedeltà.
Tutti gli esseri viventi, siano essi uomini, animali oppure piante, si esprimono nel modo a loro più consono, comunicano con il mondo che li circonda, a volte volontariamente altre in maniera inconscia. Anche i fiori hanno una propria intrinseca capacità comunicativa che dipende dal tipo, dalla varietà e dal colore che li contraddistingue. Queste valenze sono state attribuite ai fiori nel corso dei secoli da poeti, da leggende tramandate di generazione in generazione, da studiosi.
I fiori comunicano attraverso un proprio linguaggio, frutto dei valori assegnati loro dall’uomo. Ditelo con un fiore….

Significato simbolico di alcuni fiori comuni
L’attribuzione di un significato simbolico ai fiori e alle piante risale fin all’antichità e nel Medioevo e nel Rinascimento ai fiori si attriburono spesso significati morali. Tuttavia è con l’Ottocento che l’interesse per il linguaggio dei fiori assume il massimo sviluppo, legato alla comunicazione dei sentimenti, tanto che si diffuse un’editoria specializzata nella stampa dei flower books, elegantemente illustrati con incisioni e litografie.
Tale linguaggio fu introdotto da Mary Wortley Montagu, moglie dell’ambasciatore inglese a Costantinopoli, dopo il suo soggiorno nella capitale turca negli anni 1716-1718. Nelle sue lettere, pubblicate nel 1763, ella riferiva dell’usanza – chiamata selam – di attribuire significati simbolici a ogni sorta di oggetti, e in particolare ai fiori, ai frutti e alle piante.
In Europa seguirono diversi libri e dizionari dedicati all’argomento, come l’ Abécédaire de flore, ou language des fleurs, pubblicato a Parigi nel 1811, il Flowers: their Use and Beauty, in Language and Sentiment, edito a Londra nel 1818 o il Le Language des Fleurs, pubblicato a Parigi nel 1819 sotto il nome di Charlotte de Latour, pseudonimo, sembra, di Louise Cortambert, moglie del geografo e bibliotecario parigino François Eugène. Fu un libro particolarmente fortunato, che ebbe parecchie edizioni, arricchite da litografie tratte dai disegni floreali di Pancrace Bessa.

Dillo con i fiori
I fiori, si sa, hanno mille significati, regalare un fiore è anche un modo per lanciare un messaggio preciso. Ci sono fiori adatti ad ogni occasione: per dichiararsi, per esprimere passione, possesso gelosia, tenerezza. I fiori hanno un loro linguaggio, che può essere utile nel momento in cui non troviamo le parole. Per non sbagliare, per regalare il fiore giusto, ecco una piccola guida al linguaggio dei fiori.

A

  • Acacia: amore…platonico! Da usare quando non volete scoprirvi troppo.
  • Agrifoglio: forza e resistenza.
  • Alloro: trionfo.
  • Ambrosia: amore corrisposto.
  • Anemone: per la sua caducità simboleggia i sentimenti effimeri, il senso di abbandono e l’amore tradito, ma anche la speranza e l’attesa. Da regalare per dire: mi trascuri, torna da me. Non solo ad un amore ma anche ad un amico e un parente.
  • Artemisia: serenità, felicità, salute. Da regalare per ringraziare di quello che ci viene donato ogni giorno.
  • Azalea: simbolo cinese della femminilità e della temperanza, simboleggia anche la fortuna, un fiore da regalare prima di affrontare una prova importante.

B

  • Begonia: fai attenzione.
  • Balsamina: fidanzamento. Da donare come se fosse un invito a sciogliere i dubbi.
  • Biancospino: speranza, e prudenza. Si può regalare in attesa di una risposta positiva.
  • Bocca di leone: indifferenza.
  • Bucaneve: consolazione. Da donare per attestare la propria solidarietà.

C

  • Calendula: dispiacere, gelosia, pena d’amore.
  • Cactus: durata.
  • Camelia: sacrificio. E’ un pegno e un impegno ad affrontare ogni sacrificio in nome dell’amore.
  • Camelia rossa: sei la fiamma nel mio cuore.
  • Camelia bianca: sei adorabile.
  • Ciclamino: rassegnazione e addio.
  • Crisantemo: dolore.

D

  • Dalia: riconoscenza, buon gusto, si donano solitamente per esprimere gratitudine.

E

  • Edera: fedeltà, amore esclusivo
  • Erica: solitudine

F

  • Felce: sincerità
  • Fiordaliso: delicatezza e primo amore
  • Fiori d’arancio: verginità, fecondità, purezza e per i più coraggiosi richiesta di matrimonio.
  • Fiori di ciliegio: buona educazione
  • Fiori di pesco: amore immortale.

G

  • Gardenia: sincerità. Se qualcuno pensa che abbiate mentito questo è il fiore giusto per dire la vostra.
  • Garofano bianco: fedeltà. E’ il simbolo di un amore reciproco. Donatelo per dirle che è unica.
  • Garofano rosso: rabbia, risentimento, ma anche energia.
  • Gelsomino bianco: amabilità, affetto, è il fiore della timidezza da usare quando ci si vuole
  • esporre ma non troppo.
  • Gelsomino giallo: gentilezza, candore, eleganza e nobiltà.
  • Geranio: stupidità,follia.
  • Giacinto blu: costanza.
  • Giacinto porpora: perdonami.
  • Giacinto rosso o rosa: gioco.
  • Giacinto giallo: gelosia.
  • Giglio: purezza. Una leggenda narra che Maria abbia scelto Giuseppe tra tanti perché lo vide con un giglio in mano. Nel significato dei fiori oltre che rappresentare la purezza e la castità, significato che ancora permane, il giglio oggi simboleggia la nobiltà e la fierezza d’animo. E’
  • il fiore ideale da regalare ad una donna fiera, onesta e di classe, per dirle che la consideriamo una regina.
  • Giglio giallo: nobiltà.
  • Giglio rosa: vanità.
  • Girasole: amore adorante, amore infelice.

I

  • Iperico: originalità.
  • Iris: simboleggia la fede e la speranza ma anche la voglia di mandare un messaggio. Per comunicare che ci sono novità o buone notizie per fare gli auguri per chi sta per intraprendere qualcosa d’importante.
  • Iris giallo: ardo di passione per te.

L

  • Lauro: gloria, trionfo, afrodisiaco.
  • Lavanda: buona fortuna, o diffidenza e distacco.
  • Lillà bianco: purezza e verginità.
  • Lillà giallo: sono fra le nuvole.
  • Lillà tigre: orgoglio.
  • Lillà della valle: tenerezza, umiltà.

M

  • Magnolia: nobiltà
  • Margherita: semplicità, innocenza, spontaneità, bontà, freschezza e purezza.
  • Mimosa: innocenza, libertà, autonomia.
  • Mughetto: verginità, civetteria.

N

  • Narciso: egotismo
  • Nontiscordardime: amore eterno e fedeltà perpetua.

O

  • Orchidea: sensualità, passione. Il fiore da regalare quando siete proprio sicuri che la vostra passione sia corrisposta. Nel linguaggio dei fiori l’orchidea significa “grazie per esserti concessa!”

P

  • Palma: vittoria.
  • Papavero rosa: serenità, vivacità.
  • Papavero rosso: orgoglio.
  • Passiflora: fede, religione.
  • Primula: giovinezza, primo amore, speranza di rinnovamento

R

  • Rododendro: primo amore
  • Rosa: la rosa meriterebbe un dizionario a parte. Ogni colore porta con sè un messaggio diverso. Importante però è conoscere il significato che le accomuna tutte. La rosa è il simbolo del segreto , delle cose da rivelare con delicatezza. La rosa il cui bocciolo è ben nascosto dai
  • petali incarna anche la castità femminile mentre la rosa sbocciata rappresenta bellezza della gioventù.
  • Rosa bianca: silenzio.
  • Rosa canina: delicatezza e piacere ma anche sofferenza e dolore.
  • Rosa gialla: gelosia.
  • Rosa rosa: tenerezza.
  • Rosa rossa: passione, vero amore.

T

  • Tulipano: non tutti lo sanno ma il fiore che rappresenta il vero amore è il tulipano, il fiore perfetto per una dichiarazione d’amore in piena regola. La leggenda popolare racconta che il fiore sia nato dal sangue di un giovane suicidatosi per amore. Perfetto per dire che amate e amerete per sempre.
  • Tulipano rosso: dichiarazione d’amore.
  • Tulipano giallo: c’è il sole nel tuo sorriso.
  • Tulipano violetto: modestia.

V

  • Viola del pensiero: pensiero intenso e romantico, è adatta per essere donata agli anniversari.
  • Violetta: umiltà e modestia.


    Comunichiamo per te e con te…

    Hai un attività commerciale? Sei un libero professionista? Sei il portavoce di un associazione? Sei un artista e vuoi farti conoscere?  Sei un insegnante?  Sei un docente?  Sei un ricercatore?

    Nente di tutto ciò, ma hai qualcosa da dire?
    Contattami e ti intervisterò!
    chicchirichi@goodnews.ws