Happyhour: un gene contro l’alcolismo

Scoperto negli Usa una particolare mutazione del Dna ritenuta efficace contro l’assuefazione da alcool. Possibile una terapia per l’alcolismo.

Si chiama “Happy Hour” il gene scoperto da un team di ricercatori dell’università della California di San Francisco che pare sia responsabile delle alterazione nell’organismo dovute all’assunzione di bevande alcoliche.

Lo studio, pubblicato sulla rivista “Cell”, è stato effettuato su alcuni moscerini da frutta: gli studiosi hanno scoperto che questo particolare gene riesce a controllare l’assefuazione dell’organismo. Cavie con una specifica mutazione di questo gene assumevano molto più alcol di quelle senza mutazione.

Il gene “Happy hour” funziona bloccando il recettore del fattore di crescita Epidermico EGF, recettore che è bersaglio di molti farmaci anticancro già in uso: la ricerca ha infatti evidenziato l’efficacia di una classe di trattamenti già provati contro il tumore. Le cavie che presentavano questa alterazione del patrimonio genetico, indotta dagli anticancerogeni, erano attirate meno dalle bevande alcoliche pur avendone ampia disponibilità.

Questo suggerisce che l’alcolismo potrebbe anche essere trattato con farmaci anticancro, o altri inibitori del recettore di EGF. ”Non è ancora chiaro il meccanismo alla base di questa – ha detto l’autrice della ricerca, Ulrike Heberlein – ma si tratta senz’altro di uno studio che potrebbe fornire una vera e propria cura contro l’alcolismo”
fonte agoranews.it

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

Share This Post