La bimba più intelligente del mondo… è l’erede di Einstein!

Elise Tan-Roberts di due anni, quattro mesi e due settimane, è un genio, ha un quoziente intellettivo, il cosiddetto QI, di 156 ed è appena diventata il più giovane membro del Mensa, il club mondiale dei cervelloni. Elise ha iniziato a parlare spontaneamente a 5 mesi, a camminare a 8 e a correre a 10. Prima di compiere un anno sapeva già riconoscere il suo nome scritto e a 16 mesi sapeva contare fino a 10. Ora lo sa fare anche in spagnolo e conosce molte capitali europee. L’unica cosa che i suoi genitori, Louise e Edward, avevano notato prima che Elise iniziasse a comunicare verbalmente era una sua tendenza a osservare le cose e le persone come se cercasse informazioni. Ispirati dalla storia di Georgia Brown, che era entrata nel Mensa anche lei a due anni, hanno portato Elise da uno psicologo specialista dell’apprendimento, Joan Freeman, la quale, dopo averla sottoposta a un complesso test per il QI di 45 minuti, ha conclusa che Elise era così dotata da raccomandarla al Mensa Club dove è stata accettata e dove il QI minimo per essere ammessi è 100 e lei, come detto, ha ottenuto 156.
Il dott. Freeman ha concluso che la memoria superba di Elise era l’origine del suo eccellente apprendimento e progresso. Elise è nata a Londra il 16 dicembre del 2006 e può vantare, nel suo background, influenze dall’Inghilterra, Malesia, Cina, Nigeria e Sierra Leone. La maggiore delusione è che nessuna delle scuole statali locali che hanno contattato vuole avere a che fare con Elise finché non avrà compiuto i 4 anni e mezzo. Elise è stata ammessa a club cervelloni! fonte italianotizie

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

Share This Post