Earth Day, a Roma Ben Harper in concerto a impatto Zero

Sarà Ben Harper con i brani inediti dell’album che uscirà il 24 aprile e la sua nuova band, Retentless7, il protagonista del palco che alle 21 del 22 aprile festeggerà la Giornata Mondiale della Terra in Piazza del Popolo, a Roma, capitale dell’evento.

Nato negli anni ’70 per sensibilizzare sullo stato di salute del Pianeta e dal 2007 ospitato dalla capitale italiana, Earth Day parla il linguaggio universale della musica, il Nat Geo Music Live, appunto. Evento gratuito e trasmesso in diretta in mondovisione da National Geografic Music, il canale di National Geografic e su National Geografic Hd a partire dalle 22.

Oltre alla musica il concerto gratuito romano dà anche l’esempio con la formula Impatto Zero: l’anidride carbonica prodotta per mettere su l’evento verrà ripagata con nuovo ossigeno dagli alberi piantati in Costa Rica e i mille che verranno piantati a Roma, nella Riserva della Valle dell’Aniene. Progetto sostenuto dalla radio verde Life Gate, il comune di Roma e National Geografic.

Sul palco di Piazza del Popolo a rappresentare l’Italia saliranno anche i Subsonica, per l’Africa la giovane cantante nigeriana Nneka, e Bibi Tanga & The Selenites, uno dei primi gruppi a firmare per la neonata etichetta discografica Nat Geo Music.
«Un momento di educazione civica, come vuole il ministero della Gioventù» ha commentato il ministro Giorgia Meloni, che ha concesso il patrocinio alla manifestazione, durante la presentazione dell’evento in Campidoglio. Evento sponsorizzato anche dall’Acea, l’azienda comunale dell’elettricità, dall’Atac, l’azienda dei trasporti capitolina, da Ferrarelle, da Radio Monte Carlo e AirFrance.

«Un concerto non solo per sensibilizzare l’opinione pubblica – ha detto l’assessore capitolino Fabio De Lillo, ma anche per sviluppare una diffusa conoscienza ecologica». Per il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno «un’occasione per ampliare tra i cittadini il messaggio delle istituzioni romane che si impegnano a investire nelle energie alternative».

L’impegno per salvare la Terra non si ferma però al 22 aprile, per parlare del pianeta, i canali National Geografic lanciano anche il nuovo sito www.natgeotv.com/earthday, per vedere in streaming il concerto ma anche per reperire tutte le informazioni sulla Giornata mondiale della Terra e consigli per vivere e lavorare in modo sostenibile.

Con la macchina del fotografo James Balog, invece, alla 22 del 22 aprile su National Geografic Channel si può seguire Ghiaccio estremo, la più grande ricerca fotografica dedicata alle regioni più fredde del pianeta, dove l’acqua da solida sta tornando allo stato liquido. Una foto per ogni ora di luce per tre anni di seguito, così Balog ha catturato il fenomeno dello scioglimento dei ghiacciai.
Insomma, la Terra continua a vivere in musica e per immagini.  fonte l’unità

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!

Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

Share This Post