Annuncio Financial Times “Marchionne un Supereroe”

La casa di Detroit ha quasi raggiunto l’accordo con i sindacati che spianerebbe
la strada all’alleanza. Il nuovo cda sarà nominato dal governo Usa e da Torino
Una celebrazione del genere non si era mai vista nel mondo dell’auto, quella italiana, poi… Tuttavia non ci sono dubbi: è stato proprio l’autorevole Financial Times a scrivere che “Sergio Marchionne è stato celebrato come un supereroe dall’industria dell’auto, dopo il risanamento della Fiat”.

Il giornale economico però avverte: “La Fiat è in risalita, ma questo non significa che il lavoro di Marchionne sia finito. Per sua stessa ammissione la Fiat rimane troppo piccola e dovrà triplicare le sue vendite annuali di auto per arrivare a 6 milioni di unità e riuscire così a sopravvivere a lungo termine”.

Inoltre il FT, che paragona Marchionne all’altro superman dell’auto, Carlos Ghosn, numero uno sia di Renault che di Nissan, sostiene che l’amministratore delegato della casa torinese riuscirà a dirigere Fiat e Chrysler insieme, solo avrà “l’appoggio dei sindacati di Chrysler, dei banchieri e delle autorità Usa”.

Infine il giornale britannico è dell’opinione che il successo dell’operazione Chrysler sarebbe “una buona notizia per la Fiat e per l’industria dell’auto europea, ma probabilmente darebbe un altro colpo per la finanza svizzera”. “Marchionne – scrive il FT – può darsi che sia superman, ma difficilmente riuscirà a conservare il suo incarico di vice presidente di Ubs mentre va avanti e indietro per il mondo per gestire due case automobilistiche così diverse”. fonte repubblica

MINI SUV A METANO, MAXI BONUS
La strategia della Fiat che punta coprire anche la più piccola nicchia di mercato con vetture a doppia alimentazione mette a segno un altro colpo. Dopo aver portato il Gpl anche sulla Punto Classic e sulla Idea e il metano su Panda, Grande Punto, Doblò, e Multipla, arriva a giugno la Panda Panda Cross, la versione “suvizzata” dell’utilitaria, con il propulsore benzina-metano.

Le basse emissioni (113 g/km di CO2) permettono di accedere all’incentivo statale incondizionato di 3.500 euro, che arriva fino a 5.000 euro in caso di rottamazione di un veicolo inquinante. Il motore di 1.2 litri è abbinato alla trazione anteriore e si avvale di due serbatoi di metano da 12 kg che consentono – secondo i dati ufficiali – un’autonomia di 270 km, che diventano 700 sfruttando i 30 litri di benzina.

Più alta di 3,6 cm rispetto alla Panda, la Panda Panda Cross è realizzata sullo stesso pianale della 4×4, ma non ha la trazione integrale: il tocco off road lo danno i fascioni neri sulla carrozzeria, le barre sul frontale che incorporano i fendinebbia, il sottoscocca rinforzato. fonte quattroruote

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!
Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

Share This Post