Home » BioSalute

Scoperti i neuroni del prurito ed ecco perché grattarsi aiuta

Inserito da

Su “Nature Neuroscience” i risultati di una ricerca condotta dall’università di Minneapolis. Tutto dipende da una porzione della corteccia cerebrale: il tratto spinotalamico
Un prurito improvviso e l’irresistibile tentazione di grattarsi. Capita a tutti, anche più volte al giorno, e dipende da un meccanismo finora ignoto che un gruppo di ricercatori americani è riuscito a spiegare. Glenn Giesler Jr. e colleghi, dell’università del Minnesota a Minneapolis, hanno infatti scoperto i “neuroni del prurito”. E hanno capito perchè grattarsi permette di cancellare immediatamente la fastidiosa sensazione.

Il team statunitense – in uno studio condotto su uomini e primati, pubblicato su Nature Neuroscience – ha individuato la chiave del prurito in una particolare porzione della colonna vertebrale: il tratto spinotalamico. In questa zona, hanno osservato gli autori, i neuroni diventano iperattivi quando sulla pelle vengono applicate sostanze pruriginose. E gli studiosi hanno dimostrato che grattarsi aiuta perchè “spegne” questi neuroni proprio quando il prurito insorge, e soltanto in quel caso. Se invece ci si abbandona al “grattino” anche in assenza di prurito, l’attività di questi particolari neuroni non viene inibita, ma rimane normale.

Già in un precedente studio era stato scoperto che grattarsi provoca un sollievo, per così dire, mentale, ma in quel caso furono osservate le aree della corteccia cerebrale attivate o spente dall’azione di sfregamento della cute. In questo studio invece si è voluto vedere perchè grattarsi elimina il prurito, ovvero sopisce la sensazione fisica sulla pelle. fonte repubblica

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!
Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws