Home » Buone Notizie

Vola solo chi osa farlo

Inserito da

Vidi sul marciapiede un piccolo pulcino caduto da un altissimo nido, lo raccolsi, era una piccola rondine.
Non potevo rimetterlo nel suo nido a circa 20 metri di altezza, poi la folgorante idea…ci sono alcuni nidi di rondine nella limonaia e a 5 metri di altezza “posso arrivarci”.
Dopo vari tentativi…montai una scala sopra il carrello del trattore(rischiando seriamente di cadere a terra…) riuscii a metterlo in un nido. Osservavo di nascosto lo svolgersi degli eventi…altri 2 pulcini si affacciarano alla minuscola casetta, a quanto pare accettavano l’intruso.
Finalmente vedo arrivare la coppia di rondini propietaria del nido, si affacciano e reagiscono con stupore all’intruso, non danno da mangiare ai loro piccoli….si posizionano sopra un ramo e cinguettano fra loro(forse stanno decidendo il da farsi). Si alzano in volo e vanno a cinguettare con altre due rondini, (forse chiedono consiglio)…..dopo “lunghissimi” minuti le rondini tornano al loro nido e….sfamano i piccoli..intruso compreso.

Il pulcino era stato adottato ed io gioivo della cosa. Un amico agronomo mi fà notare la differenza di dimensioni fra il pulcino adottato e gli altri due e dice: “secondo me non è caduto dal nido, semplicemente ha provato a volare, lui era pronto ma non la sua struttura fisica e così è caduto. Vedrai che adesso sarà l’ultimo a lasciare il nido, nonostante sia il piu grande, perche ricorda la brutta esperienza”.
In questi giorni ho osservato con curiosità il piccolo temerario e ho visto i suoi fratelli decollare giorni or sono e dopo una lunga attesa…
Stamani finalmente la piccola rondine ha spiccato il volo e non nascondo di avere avuto anche io la sensazione di volare.
E’ trascorsa una settimana e la piccola rondine non raggiungerà mai l’africa…Purtroppo ieri mattina è caduta dal nido ed è morta. Avrei preferito un lieto fine, ma è andata così. L’unica consolazione è che mi è morta fra le mani, guardandomi e sbattendo le ali, adesso giace sepolta sotto un ulivo.
Forse mi ero identificato con la piccola rondine, la stessa sete di vivere, la stessa impazienza e ovviamente analoghi errori. Eviterò ovvia morale, vi ho solo raccontato una piccola storia.
Era da molto tempo che volevo utilizzare questo ricordo di vita vissuta, ma evitavo di farlo perche mi piacciono le storie a lieto fine e all’epoca dei fatti (2003), lo trovavo solo moto triste. Ma oggi, a distanza di anni è accaduto un fatto nuovo…Stavo passeggiando lungo un viale e l’occhio mi è caduto alla base di un albero, giaceva un pulcino morto! (pulcino di colomba) E sopra di lui il nido e altri pulcini che cinguettavano…Continuando nella mia passeggiata, ho visto altri nidi e altri pulcini caduti e morti! E stasera mi succede di ripensare a quella piccola rondine che condivise con me un momento di vita…Qualè la morale? Vola solo chi osa farlo! E non è detto che vada sempre bene, ma se non tentiamo è sicurissimo che non voleremo…
«Vola solo chi osa farlo»
Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare (Luis Sepúlveda)
“”Volo! Zorba! So volare!” strideva Fortunata euforica dal vasto cielo grigio.
L’umano accarezzò il dorso del gatto.
“Bene, gatto. Ci siamo riusciti” disse sospirando.
“Sì, sull’orlo del baratro ha capito la cosa più importante” miagolò Zorba.
“Ah sì? E cosa ha capito?” chiese l’umano.
“Che vola solo chi osa farlo” miagolò Zorba.”
…Qualè la mia morale? La piccola rondine insegnò a me a volare, volare oltre i confini del mio quotidiano, fino ad incontrare la sua vita e ad interrogarmi profondamente sulla mia…

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!
Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws