Manifattura: impianto a energia solare da Guinness

Il sigaro va… ad energia solare. Almeno alla Manifattura tabacchi di Mugnano dove si produce il «toscano»
Lucca, 3 aprile 2009 – E’ stato infatti presentato ieri dal presidente del Gruppo industriale Maccaferri, Gaetano Maccaferri e dal presidente delle Manifatture sigaro toscano, Aurelio Regina, alla presenza del presidente del Gestore della rete elettrica, Andrea Bollino, del presidente della Provincia Stefano Baccelli e del sindaco Mauro Favilla, il nuovo mega impianto fotovoltaico realizzato da Enerray, società di Seci energia (Gruppo Maccarerri), nel moderno stabilimento della Manifattura a Mugnano. L’impianto utilizza sia la copertura degli stabilimenti della Manifattura sia l’area adibita a parcheggio. L’installazione su tetto, attualmente la più estesa d’Italia, occupa una superficie di circa 35.000 metri quadri e si compone di 9.384 pannelli fotovoltaici per una potenza di 1.827 kWp. L’area parcheggio dello stabilimento conta invece 1.081 pannelli fotovoltaici integrati completamente su nuove pensiline, per una potenza di 216 kWp. Nel complesso, la produzione di energia elettrica annua dell’impianto di Lucca è di 2.390.000 kWh e consente di evitare l’immissione in atmosfera di oltre 1.270 tonnellate di CO2 all’anno: un consistente contributo allo sviluppo di un sistema energetico in linea con gli obiettivi fissati dal protocollo di Kyoto. Seci rnergia è la società del Gruppo Maccaferri in cui sono concentrate le iniziative e i progetti nell’ambito dell’energia e dell’ ambiente, nello specifico nei settori termoelettrico, biomasse, fotovoltaico e biogas e nelle altre fonti rinnovabili quali eolico e idroelettico e dei biocombustibili. Il Gruppo Maccaferri è presente da più di un secolo in diversi settori industriali. Le «Manifatture sigaro toscano» puntano intanto a raggiungere un fatturato di 85 milioni con un incremento del 6,25% rispetto allo scorso anno. Lo ha affermato Aurelio Regina, presidente dell’azienda, parlando a margine della presentazione del nuovo impianto.

Il presidente della Provincia, Stefano Baccelli, ha evidenziato che si tratta di «un impianto che consente una significativa riduzione delle emissioni inquinanti e un uso più razionale dell’energia. Un modo di fare impresa che condividiamo e un modello di sviluppo che, come Provincia, siamo impegnati a promuovere e a sostenere». Il sindaco Mauro Favilla si è complimentato con l’azienda che «con questo intervento, secondo in Italia e primo in Toscana per importanza nello sfruttamento delle energie alternative ha portato lustro anche a Lucca, confermando così il legame con il territorio».
fonte la nazione

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!
Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

Share This Post