Home » Buone Notizie

Ecco l’auto ECOnomica e presto quella ECOlogica

Inserito da

Auto/ Debutta la Nano: 1700 euro per la regina delle low cost

La regina delle auto low cost debutta sul mercato. Sarà lanciata oggi in India infatti Nano, la creatura di casa Tata che con il prezzo base di 100mila rupie (circa 1.700 euro), si è già aggiudicata il titolo di “più economica al mondo”. Per il Paese asiatico sarà certamente una giornata storica, anche se materialmente la vettura sarà nei concessionari il primo weekend di aprile. Ma oggi la compagnia automobilistica Tata Motors la presenterà in prima mondiale a Mumbai: la cerimonia di lancio è prevista per le 19 (le 14,30 italiane) nel Parsi Gymkhana a Marine Drive, e si avvarrà di una futuristica presentazione, con l’utilizzazione sfarzosa di luci, musica techno e laser. Le caratteristiche principali della Nano sono sostanzialmente due: buona abitabilità nonostante le dimensioni contenute e basso impatto ambientale. Destinata ad ospitare fino a quattro persone a bordo, la “minicar” è equipaggiata con un motore a due cilindri da 623cc a iniezione da 30 cavalli. Dispone di un portellone posteriore e di quattro porte laterali e le sue dimensioni sono di 3,1 metri di lunghezza per 1,5 di larghezza..Tata, in occasione del recente salone di Ginevra, ha presentato anche la ‘Nano Europa’. Si tratta di un’auto decisamente diversa rispetto a quella destinata al mercato indiano. Annunciata ad un prezzo di circa 5mila euro ed omologata per 4 posti, la Nano Europa è lunga 3,29 metri, larga 1,58 ed alta 1,60, con un passo di 2,28 metri, quindi di fatto leggermente più grande rispetto al modello base indiano. Anche gli interni, pur mantenendo l’impostazione con la strumentazione centrale, hanno radicalmente cambiato stile sfoggiando finiture più adatte al mercato dell’Europa occidentale. Il motore sarà un 3 cilindri a benzina Euro 5 con emissioni inferiori a 100 g/km, anche se non è escluso l’arrivo di un diesel in futuro e saranno di serie Abs, Esp ed almeno 2 Airbag frontali. Il cambio è automatico a 5 rapporti e lo sterzo è servoassistito. Per quest’anno, secondo gli esperti, Tata riceverà 70mila prenotazioni, anche se non sarà in grado di produrre più di 50mila veicoli. Una cifra che dal 2010 sarà sicuramente molto maggiore, per l’entrata in funzione di una nuova fabbrica a Sanand, nello Stato di Gujarat. Il lancio della mini-vettura in Europa è previsto per il 2011.

news from AFFARIITALIANI

———————————————————————-

Sapete cosè questa notizia?

Uno schiaffo morale all’industria automobilistica occidentale!

Che si lamenta di essere in crisi, che chiede aiuti ai rispettivi stati, e che produce auto sempre piu costose…l’indiana Tata Motors cosa fa? Immette sul mercato un auto economicissima, un vettura alla portata di tutti (quasi…) i portafogli! Un buon marketing dove il consumatore è realmente al centro di tutto il processo produttivo e dove la fabbrica cerca di far fronte alle esigenze delle persone…che hanno pochi soldi!

Mentre dalle nostre parti si cerca di creare nuove necessità d’acquisto, ipnotizzando le persone fino a farle indebitare per soddisfare tali superflue e inutili necessità e questo nei casi migliori, ce ne sono altri in cui moltissime persone si sentono frustrate, insoddisfatte e depresse perche non riescono neanche ad ottenere un prestito in banca per acquistare quell’inutile bene! ma sto parlando del passato, questo accadeva ieri ed oggi la situazione generale è molto piu difficile e complessa…Dunque; uno a zero per la brava Tata! Ma non finisce qui, pare che la Tata Motors immetterà presto(spero) sul mercato un auto ecologica ad aria compressa…

Suggerisco a tutta l’industria automobilistica occidentale di farsi educare e insegnare da una bravissima TATA!

Caro amico lettore,
questo è un progetto aperto e accetta la collaborazione di chiunque abbia voglia di far circolare positività…
Inviaci le tue proposte (articoli, vignette, foto e video divertenti) e troverai una porta aperta dove far circolare le tue idee…POSITIVE!
Sostieni e diffondi l’unico e-magazine dedicato alle buone notizie e sorrisi!
Scrivi a: buonenotizie@goodnews.ws
Inserisci sul tuo sito un link al nostro www.goodnews.ws

Tags: