Wow !!! super good news »

Le Good News viaggiano on line

Si chiama Good News ed è un magazine di sole belle e buone notizie nato a Prato. Un progetto sviluppato in seno a StudioCreativity, il portale che due illustratori pratesi, Giovanni Basile e Matteo Chesi, …

Leggi l'articolo completo »
AutoMiglioramento

autoaiuto, arteterapia, filosofia, pensiero positivo, psicologia, risataterapia, tecniche psicocorporee, spiritualita'

BioSalute

agricoltura biologica, biodiversita', alimentazione naturale, ecoturismo, bioedilizia, energie alternative, benessere e salute

Buone Notizie

annunci e novita' positive, conquiste, invenzioni, scoperte, curiosita', racconti, riflessioni, lavoro etico, comunicati stampa

Good News in english

good news, ecotourism, ecology, discoveries, inventions, self improvement, parapsychology, mistery, science fiction

University News

W. IN PROGRESS ~ science and culture accessible to all ~ news from the world's top universities and research institutes

BioSalute »

Mangiare ceci abbassa il colesterolo cattivo

I CECI FANNO ABBASSARE IL COLESTEROLO CATTIVO

I ceci possono abbassare i livelli di colesterolo cattivo (Ldl) nel sangue, grazie alle sostanze benefiche che questi legumi contengono.
Dunque un salutare e gustosissimo piatto di pasta e ceci può diventare un vero toccasana per cuore e arterie, oltre che un notevole piacere per il palato.
A dimostrare le proprietà anticolesterolo dei ceci è stato uno studio scientifico apparso sulla rivista ” Annals of Nutrition and Metabolism” e svolto dalla dottoressa Madeleine J. Ball della School of Human Life Sciences, University of Tasmania (Australia).
Nella ricerca scientifica sono state assegnate due diverse diete, da seguire per cinque settimane, a 47 adulti divisi in due gruppi: il primo poteva mangiare i ceci, mentre il secondo no.
Entrambi i regimi dietetici erano di mantenimento, perciò corrispondevano al normale apporto calorico giornaliero necessario per le persone facenti parte del campione.
Dalle analisi effettuate sul sangue dei pazienti al termine della sperimentazione si è potuto constatare come coloro che avevano mangiato i ceci avessero livelli di colesterolo totale più bassi del 3,9% e il solo colesterolo Ldl calava del 4,6%.
I ricercatori individuano questo beneficio apportato da questi legumi in alcune sostanze che contengono: le fibre, il folato e il magnesio.
In particolare il folato contribuisce ad abbassare i livelli di omocisteina, l’amminoacido che, quando è troppo elevato nel sangue, può costituire un accresciuto fattore di rischio di infarto, ictus o patologia arteriosa periferica.
Il folato, che fa parte delle vitamine del gruppo B, se assunto nelle giuste dosi, potrebbe abbassare del 10% il numero di infarti che si registrano ogni anno soltanto negli Stati Uniti: un piatto di ceci può fornire da solo il 70,5% della razione giornaliera raccomandata di folato.
Il magnesio, dal canto suo, migliora la circolazione sanguigna e apporta più ossigeno e sostanze nutritive alle cellule e ai tessuti: quando questo minerale scarseggia, l’organismo corre un pericolo più alto di andare incontro a infarto. news from italiasalute

Cicer arietinum

Il cece è una pianta erbacea della famiglia delle Fabaceae . I semi di questa pianta sono i ceci, ampiamente usati nell’alimentazione umana che rappresentano un’ottima fonte proteica.La pianta presenta fusto peloso con altezza variabile tra 20 e 50 cm. Le sono opposte, composte da foglioline dentate; i fiori sono solitari ascellari, bianchi, rosei o rossi; i semi, contenuti in numero di 2-3 nei baccelli, sono commestibili.

Origine e storia

Il nome deriva dal latino cicer che, a sua volta, trae origine dall’antico greco kickere. È noto che il cognome di Cicerone discendeva da un suo antenato che aveva una caratteristica verruca a forma di cece sul naso.
Il nome specifico arietinum si riferisce invece alla somiglianza che hanno i semi con il profilo della testa di un ariete
Il cece coltivato deriva da forme selvatiche del genere Cicer, probabilmente da Cicer reticulatum . Le specie selvatiche sono originate probabilmente in Turchia, mentre le prime testimonianze archeologiche della coltivazione del cece risalgono all’età del bronzo e sono state rinvenute in Iraq ; i ceci si diffusero in tutto il mondo antico: antico Egitto, Grecia antica , Impero romano.

Coltivazione e consumo

Il cece è la terza leguminosa per produzione mondiale, dopo la soia e il fagiolo; la coltivazione avviene principalmente in India e Pakistan . In Italia la coltivazione non è molto diffusa a causa delle basse rese e della scarsa richiesta; viene consumato principalmente nelle regioni meridionali insieme con la pasta e in, dove piatti tipici a base di ceci sono la farinata di_ceci e la panissa.

Nel mondo antico ai ceci si attribuivano virtù afrodisiache, oltre che per il valore nutritivo probabilmente anche per le ventosità intestinali provocate. Plinio scrive che quelli candidi chiamati “ceci di Venere” (genere colombina), venivano offerti e consumati nelle veglie rituali. Proprio durante alcuni di questi incontri riservati alle donne, “pervigilia Veneris”, si presume venissero celebrati riti orgiastici con l’assunzione di cibi rinvigorenti come i ceci.
Anche Galeno attribuisce qualità afrodisiache a queste piante erbacee:
“i ceci provocano il coito e generano molto sperma per cui alcuni li danno da mangiare agli stalloni”.
Al legume sono inoltre legati i “Vespri Siciliani”, la rivolta popolare scoppiata a Palermo nel 1282 per porre fine al dominio Angioino. La parola ciceri (ceci) veniva fatta pronunciare a chi era sospettato di essere francese, e se l‘accentatura cadeva nella “i” finale, si desumeva trattarsi di uno straniero da passare di spada.

Le belle e buone notizie positive dal mondo viaggiano on line

Le belle e buone notizie positive dal mondo viaggiano on line

Si chiama Goodnews ed è un magazine di sole belle e buone notizie dal mondo nato a Prato. Un progetto sviluppato in seno a StudioCreativity, il portale che due illustratori pratesi, Giovanni Basile e Matteo …

Dopo un lungo viaggio Good News torna con una notizia meravigliosa, C’E’ VITA NELL’UNIVERSO!

Dopo un lungo viaggio Good News torna con una notizia meravigliosa, C’E’ VITA NELL’UNIVERSO!

Molecole organiche sulla superficie di Cerere. Sulla superficie del pianeta nano Cerere sono state individuate per la prima volta in modo inequivocabile tracce di materiale organico, in gran parte costituito da composti alifatici.
La scoperta è …

Valutazione oggetti antiquariato, mobili antichi e usati, opere d’arte, quadri a Prato, Firenze, Roma e Napoli

Valutazione oggetti antiquariato, mobili antichi e usati, opere d’arte, quadri a Prato, Firenze, Roma e Napoli

QUANTO VALGONO GLI OGGETTI DI ANTIQUARIATO
MOBILI ANTICHI, OPERE D’ARTE
QUADRI O MOBILI USATI CHE POSSIEDI?

Offriamo valutazioni gratuite in tutta italia
Se stai leggendo questa pagina, è perchè sicuramente non hai ancora trovato persone capaci, fidate, e soprattutto …

Tu che mi Vedi e se ti dicessi che Ti Amo? Anche se sono in vacanza…

La nostra bellissima Terra che vedi alle mie spalle, oggi ha forse incaricato me di parlare con te.  Che cosa vuole dirti? Solo una frase: ” Ti Amo “.  Good News è in ferie e …

Le coste del Mediterraneo cambiano forma

Le coste del Mediterraneo cambiano forma

Variazioni del livello marino e delle linee di costa sono solo alcune delle conseguenze dei lenti e costanti cambiamenti che interessano il Mar Mediterraneo. Le zone più a rischio in Italia: Campi Flegrei, l’alto Adriatico, …

Compreso meglio il legame ischemia-Alzheimer. Ricerca permetterà di sviluppare nuove strategie…

Compreso meglio il legame ischemia-Alzheimer. Ricerca permetterà di sviluppare nuove strategie…

…terapeutiche per arrestare o rallentare il decadimento provocato dalla malattia, è stata realizzata presso l’Istituto di neuroscienze (In-Cnr) di Pisa da due team: quello di Nicola Origlia e quello di Luciano Domenici ed è pubblicata …

Ecco l’albero delle meraviglie, una pianta che genera quaranta frutti diversi: “The tree of forty fruits”

Con vari innesti, l’artista americano Sam Van Aken ha realizzato l’albero dei quaranta frutti. Il particolare vegetale è capace di dare vita a una notevole tipologia di frutti; pesche, susine, albicocche, nettarine, ciliegie, mandorle, ecc. …

Luglio freddo e piovoso. I dati del Cnr-Isac sulla piovosità di luglio, effettivamente eccezionale…

Luglio freddo e piovoso. I dati del  Cnr-Isac sulla piovosità di luglio, effettivamente eccezionale…

… soprattutto nel Centro Nord. La lunga sequenza di perturbazioni che ha colpito il nostro paese ha fatto registrare nel mese di luglio precipitazioni di gran lunga superiori alla norma e temperature inferiori alla media. …

L’Universo è dentro di noi. Il corpo umano: una guida turistica alla scoperta del cosmo

Possiamo considerare le nostre mani, il nostro cervello, i nostri occhi come punto di osservazione dell’Universo e delle leggi che lo regolano. Ecco quindi che il corpo umano diventa osservatorio e laboratorio per l’esplorazione di …

Negli ultimi due anni adottati oltre 2.000 cani grazie alla pagina facebook di Enpa: svuotati dieci canili…

Negli ultimi due anni adottati oltre 2.000 cani grazie alla pagina facebook di Enpa: svuotati dieci canili…

Più di 3.600 segnalazioni pubblicate in due anni, oltre 2.000 “trovatelli” dati in adozione con un tempo medio di “attesa” di circa tre settimane. Sono questi i numeri del “rifugio virtuale” gestito dall’Ente Nazionale Protezione …

Le scienze polari al servizio del GPS

Le scienze polari al servizio del GPS

Migliorare la precisione del posizionamento satellitare in Antartide per lo sviluppo di nuove applicazioni tecnologiche e indagini scientifiche. È l’obiettivo del progetto internazionale DemoGRAPE, coordinato dall’Ingv. Sviluppare un prototipo di servizio, destinato alle comunità scientifiche …

Non hai più fame? Te lo dice l’istamina

Individuato meccanismo con cui il cervello percepisce la sazietà. Pubblicata su Pnas ricerca svolta da Università di Firenze e Cnr in collaborazione con La Sapienza. Individuato il meccanismo chiave attraverso cui il cervello traduce alcuni …

ALMA trova una stella doppia con strani e disordinati dischi di formazione planetaria

Alcuni astronomi, usando il telescopio ALMA (Atacama Large Millimeter/submillimeter Array) hanno trovato una sorprendente coppia di dischi di gas fortemente disallineati intorno a entrambe le giovani stelle del sistema binario HK Tauri. Queste nuove osservazioni …

Estate: il bon ton in Natura. In mare e in montagna esistono due regole fondamentali: cautela e buon senso

In mare e in montagna esistono due regole fondamentali: cautela e buon senso, regole perfette anche per rispettare la natura ed evitare di rendere il nostro passaggio ‘indimenticabile’ anche per i veri abitanti del mare …

L’antimateria all’ombra della materia

Misurata la deflessione di un fascio di antiprotoni. L’esperimento AEḡIS, condotto dal CERN con il supporto dell’INFN, misurato, grazie allo strumento chiamato “deflettometro di moiré”, la deflessione di un fascio di antiprotoni sotto l’effetto di …

Nuove scoperte di ricercatori italiani accendono le speranze per le cure del tumore al cervello

Scoperta molecola che rende più aggressivo il tumore al cervello. Il glioblastoma è il tumore più comune e il più maligno del cervello. Al suo interno contiene delle cellule staminali ‘cattive’ che sono di fatto …

Quando il pasto di una nana bianca è una mini-Terra

Un pianeta della massa pari a circa un terzo della Terra viene inesorabilmente attirato verso una stella nana bianca, che lo disintegra e lo ‘fagocita’, liberando nell’atto finale di questo pasto cosmico una notevole quantità …

Scoperti coralli bianchi vivi nel Mar Ligure Orientale. Campagna condotta da ENEA e Marina Militare

Formazioni di coralli bianchi vivi appartenenti alla specie Madrepora oculata a 560 metri di profondità nei fondali davanti Punta Mesco alle Cinque Terre (La Spezia): questa la scoperta della campagna oceanografica condotta dai ricercatori del …